Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Diciannove cani in attesa di adozione a Cascina Rosa

Prelevati da un allevamento abusivo, i cani di razza Coton de Tuléar fra pochi giorni saranno disponibili per l'affidamento [AGGIORNAMENTO]
ALESSANDRIA - AGGIORNAMENTO
Sono in buona salute e non presentano, ad un primo esame visivo, sintomi da maltrattamento i cani salvati sabato pomeriggio da un allevamento abusivo in un paese dell'acquese. 
I primi ad intervenire, già nella mattinata di venerdì, sono state le guardie zoofile Enpa, Oipa e il nucleo operativo movimento animalista, di cui l'alessandrino Gabriele Merlo è presidente nazionale,  i quali, rendendosi conto della situazione, hanno chiesto il supporto di Asl, , Carabinieri ai quali si è aggiunto anche il servizio igiene dell'Asl. I cani, una trentina in tutto, erano tenuti all'interno dell'abitazione, tra il piano terra e il primo piano, separati da cancelletti di quelli utilizzati per la sicurezza dei bambini. 
La sitazione, alla visita dei volontari, è apparsa difficile e precaria per le condizioni igienico sanitarie della struttura. 
La maggior parte dei cani (15 femmine e 4 maschi) è stata trasferita al canile Ata di Alessandria, Cascina Rosa e, una volta terminate le pratiche previste per legge, potranno essere dati in adozione.


Sabato 2 giugno, su segnalazione delle Guardie Zoofile Enpa e Oipa, il Servizio Veterinario dell'Asl Al è intervenuto in un allevamento abusivo in un’abitazione di un comune dell’acquese. Sono stati rinvenuti ventitre cani di varie età, iscritti all’anagrafe canina e cinque cuccioli neonati di razza Coton de Tuléar, tutti detenuti in condizioni igieniche tali da richiedere l’intervento del servizio di Igiene e Sanità Pubblica di Acqui Terme. La proprietaria degli animali, consapevole del problema, si è dichiarata disponibile a collaborare per risolvere la situazione nella maniera ottimale.

A seguito dell'assenza di un canile nel comune interessato e dell’indisponibilità dei canili limitrofi, il Servizio Veterinario Asl Al ha richiesto la collaborazione del servizio Welfare Animale del Comune di Alessandria e dell’Associazione Tutela Animali che, come già accaduto in passato, si sono resi disponibili, attivandosi subito per il trasferimento e la collocazione degli animali.

Attualmente, diciannove (15 femmine e 4 maschi) dei ventitre cani ceduti dalla proprietaria si trovano a Cascina Rosa e, fra pochi giorni, saranno disponibili per l’affidamento. Due “mamme” con i cuccioli di pochi giorni e due femmine anziane sono rimaste nella disponibilità della proprietaria, ma trasferiti in luogo idoneo, dove saranno sottoposti a successivi controlli.

“Sono cagnolini di piccola taglia, affettuosi, la maggior parte cuccioli – ha commentato il presidente di Ata, Claudio Malaspina -. Cercheremo di affidarli a persone capaci di dare loro cure e affetto con l’attenzione che dedichiamo a tutti i nostri amici a quattro zampe, ospiti nelle strutture comunali. In questo caso, fortunatamente, i cani sono stati ceduti: chi fosse interessato può semplicemente venire direttamente a “Cascina Rosa” a conoscerli e dare la propria disponibilità all’adozione. Il canile è aperto il martedì e giovedì, dalle 15 alle 18 e sabato e domenica dalle 10 alle 12”.

“Un altro importante intervento che evidenzia la sinergia fra enti, forze dell’ordine e volontari – ha sottolineato l’assessore al Welfare Animale del Comune di Alessandria, Giovanni Barosini -. Una collaborazione auspicabile e virtuosa, utile migliorare le condizioni della convivenza civile, compresa quella dei e con i nostri amici animali”.
4/06/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi