Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie C - girone A

Alessandria e Pro Piacenza, al Moccagatta due 'rivoluzioni' a confronto

Come per i Grigi, anche il mercato estivo del Pro Piacenza è stato a dir poco frenetico. Con l'addio di patron Burzoni la nuova proprietà ha rinnovato completamente l'organico. Tra i nomi nuovi l'ex Lazio Ledesma e Cristian Maldini, figlio dell'ex capitano rossonero
ALESSANDRIA - Dopo la incoraggiante vittoria con la Juve U23, oggi, domenica 23, alle 16.30 l'Alessandria trova di fronte il Pro Piacenza, prima avversaria 'in confidenza' con la categoria. “Dobbiamo abbassare gli entusiasmi e ripartire. Affrontiamo una squadta molto più esperta della Juve U23. Sarà una partita difficile” premette Gaetano D'Agostino nella conferenza stampa della vigilia. Una 'prima' positiva che può servire da stimolo ad una squadra praticamente stravolta dalla campagna acquisti e ancora alle prese con diverse incognite, “ma la vittoria di domenica scorsa non deve essere un sovraccarico” spiega il tecnico grigionero, “i test veri sono quelli con le squadre di categoria. Come ho già detto ai ragazzi l'atteggiamento deve essere lo stesso avuto con la Juve. Questa componente non deve mai mancare, anche perché da quel che ho percepito al tifoso grigio prima del risultato interessa la prestazione” sottolinea D'Agostino.

Il Pro Piacenza di mister Giannichedda, che in estate ha sostituito Maccoppi subentrato ad aprile a Fulvio Pea, è all'esordio in campionato. Domenica scorsa, infatti, i rossoneri non sono scesi in campo per il rinvio della partita con la Robur. Come l'Alessandria, organico profondamente rinnovato quello del Pro. Dopo il passaggio di proprietà da patron Burzoni alla Seleco S.p.A. (l'azienda produttrice di elettronica di consumo) praticamente nessuno dei giocatori in rosa lo scorso campionato è stato confermato.

Tra le fila dei piacentini spiccano due elementi che, per motivi diversi, hanno i riflettori puntati addosso: entrambi si chiamano 'Christian', ma uno di cognome fa Ledesma (foto a lato), l'altro Maldini. L'italo-argentino ex Lazio, a Piacenza da poche settimane, in campo non ci sarà per il turno di squalifica rimediato nell'ultima partita giocata in B con la Ternana, mentre il figlio di Paolo, reduce dall'esperienza al Fondi, dovrebbe accomodarsi in panchina. Ahmed Kadi e Valerio Nava gli ex di turno.

Capitolo formazione: dopo gli ottimi segnali arrivati dalla gara con la Juve mister D'Agostino sembra intenzionato a confermare in larga parte l'undici sceso in campo domenica scorsa. “Dopo la vittoria con la Juve non serve togliere delle sicurezze, di sicuto qualcosina di diverso ci sarà”. Tra i cambi, possibile l'avvicendamento Gazzi-Gatto a centrocampo. Torna a disposizione Agostinone, ma non è detto che possa partire dal 1'. Santini, invece, dovrà scontare l'ultima giornata di squalifica, “sarà a disposizione per la partita con la Lucchese, visto che con la Pro Vercelli non si giocherà” commenta D'Agostino. 

Ieri, sabato 22, si è chiusa la campagna abbonamenti, 900 le tessere sottoscritte per la stagione '18/'19. Negli ultimi giorni code ai botteghini del Moccagatta, ciò a conferma del ritrovato entusiasmo da parte della tifoseria grigia. “Più siamo e meglio è, ma ai nostri tifosi non devo chiedere nulla” dichiara D'Agsotino, “noi dobbiamo solamente dare tutto ciò che abbiamo. I tifosi cominciano a capire che siamo un gruppo che non vuole mai mollare. Quella alessandrina è una tifoseria attenta ai particolari, quindi sono molto contento vedere la fila per gli abbonamenti. Vuol dire che la vittoria con la Juve ha riaccesso quella scintilla che durante l'estate si era un po' affievolita”.

Arbitrerà l'incontro il sig. Marco D'Ascanio della sezione di Ancona.
23/09/2018
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi