Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Sport

Aspettando New York: intervista a Beatrice Brossa

Domenica 2 novembre l'alessandrina Valeria Straneo correrà la New York City Marathon. Pubblichiamo l'intervista a Beatrice Brossa, sua storica allenatrice, realizzata nel blog Bio Correndo
SPORT - Domenica 2 novembre Valeria Straneo affronterà, per il secondo anno consecutivo, i 42195 metri della maratona più famosa e partecipata al mondo, la New York City Marathon. Dopo l'annullamento dell'edizione 2012 a causa del devastante uragano Sandy, che la vide tornare a casa senza aver corso, nel 2013 l'alessandrina sportiva più famosa in attività, giunse quinta fra le donne, con una condotta di gara prudente in 2:28'22".

Quest'anno, dopo un'altra medaglia importante conquistata agli europei di Zurigo, farà il possibile per confermarsi e perchè no migliorare l'ultima sua apparizione sulle strade di New York. Beatrice Brossa è la sua storica allenatrice, e si è resa disponibile per rispondere ad alcune domande, chi meglio di lei conosce le sue potenzialità e la sua condizione? 
 
Ci siamo. New York è alle porte: come sta Valeria? La seguirai negli States?
Valeria sta bene, gli ultimi allenamenti lo confermano e sì, vado anch'io a New York.

Dopo l’Europeo di agosto il meritato riposo. Quanto è durato il periodo di recupero e di stacco dagli allenamenti? In quante settimane è stato strutturato l’appuntamento americano?
Ha riposato tre settimane e ripreso una micro-preparazione di sei settimane.

L’abbiamo vista allenarsi in Toscana. Ha avuto qualche spalla d’allenamento? Si è preparata prevalentemente lontano da Alessandria in questo periodo? La scelta toscana ha una preferenza particolare?
La Toscana è stata da sempre meta di allenamento federale invernale. Prima l'appuntamento era Riva Degli Etruschi e ora per motivi organizzativi, si è spostata a Poggio all'Agnello, cinque chilometri più lontano, ma sempre con gli stessi ottimi percorsi. Lì c'è il mitico Mauro Faucci, che la segue in bici quando non ci sono io e che ci dà appoggio col pulmino per andare in pista a Piombino quando serve.

La vittoria di Parigi di qualche settimana fa è un segnale importante della condizione attuale? Era in programma quale tappa di avvicinamento all'obiettivo?
Era in programma una mezza maratona ma, per motivi di sponsor, ha dovuto ripiegare su una dieci.

Ormai non è più la novità, ma una certezza nel panorama mondiale, con la conseguente pressione psicologica e mediatica del “dover” far bene. La vive con la stessa spensieratezza con cui si è ritrovata ad essere una campionessa a 35 anni?
Cerchiamo sempre di viverla in modo consapevole ed allo stesso tempo senza drammatizzare troppo. Gli appassionati si aspettano sempre tanto da Valeria, ma a differenza loro, noi abbiamo ben presente il valore delle avversarie. Alla fine quello che conta è dare tutto, il risultato finale, quale che sia, premia sempre l'impegno e la bravura individuale

A New York non si va per fare il tempo, la conformazione del percorso è certamente affascinante, ma non filante, quindi? Cosa ci dobbiamo aspettare? Quali sono le ambizioni, le speranze?
Quest'anno le avversarie saranno in numero maggiore. Nel calendario generale New York non è stata preparata in quanto troppo a ridosso degli Europei, dove ha speso tantissimo. Valeria si butterà nella mischia. Se le sensazioni saranno positive, credo rischierà leggermente di più rispetto alla passata edizione

"Come dicevano gli uomini di mare - ricorda l'autore del blog Bio Correndo - Che il vento vi sia propizio"! L'appuntamento è quindi per domenica 2 novembre con diretta dalle ore 15:00 (ora italiana) su Rai Sport 1.
30/10/2014
Fausto Bio Correndo - redazione@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Ponte Tiziano, grate per metterlo in sicurezza da possibili accessi
Ponte Tiziano, grate per metterlo in sicurezza da possibili accessi
Primo cogresso provinciale Uil Tucs dopo 4 anni
Primo cogresso provinciale Uil Tucs dopo 4 anni
Carnevale 2018: le foto della festa
Carnevale 2018: le foto della festa
Alessandria-Renate, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Renate, le foto di Gianluca Ivaldi
Vittorio Sgarbi ad Alessandria
Vittorio Sgarbi ad Alessandria
Housing Sociale San Michele: ecco a che punto è il cantiere
Housing Sociale San Michele: ecco a che punto è il cantiere
Anteprima della mostra Il Giorno del Ricordo - la tragedia delle Foibe
Anteprima della mostra Il Giorno del Ricordo - la tragedia delle Foibe
Un nodo blu contro il bullismo - le scuole unite nella manifestazione
Un nodo blu contro il bullismo - le scuole unite nella manifestazione
Alessandria-Robur Siena 1-1. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1. Il dopo partita
Alessandria-Robur Siena 1-1. Il dopo partita