Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Il motoraduno dei Centauri torna nel cuore della città

Dopo quasi dieci anni di “isolamento” alla caserma Valfrè, torna nel cuore della città, in viale Repubblica, il Motoraduno dei Centauri, arrivato alla 72esima edizione, che si terrà dal 7 al 9 luglio. "Saranno tre giorni di festa che coinvolgeranno tutti"
ALESSANDRIA – Dopo quasi dieci anni di “isolamento” alla caserma Valfrè, torna nel cuore della città il Motoraduno dei Centauri, arrivato alla 72esima edizione, che si terrà dal 7 al 9 luglio.
Il ritorno delle moto e dei centauri provenienti da tutta Europa in viale della Repubblica è stato possibile grazie alla collaborazione tra il Motoclub Madonnina dei Centauri e Confesercenti e grazie al contributo della Camera di Commercio, Fondazione Cral e comune di Alessandria.
“Il motoraduno – spiega il presidente dell'associazione di categoria dei commercianti, Manuela Ulandi – è uno degli eventi più noti non solo in Italia, che attira migliaia di visitatori nel territorio. Da quando l'evento è stato ospitato in caserma, per quanto la sistemazione sia stata adeguata, si è perso però il contatto con la città. Vorremo ritrovarlo con questa edizione”.
Parla di “ritorno agli antichi fasti” anche Fulvio Bianco, presidente del Motoclub. “E' da qualche anno che che pensiamo di riportarlo in città. Grazie a questa collaborazione ora sarà possibile”.
Il “confinamento” era stato deciso quando i giardini del piazzale antistante la stazione erano stati interessati ad alcuni lavori. “L'ipotesi della Valfrè, all'epoca, era sembrata una buona soluzione e lo è anche stata. Ma la manifestazione, negli anni, ne ha risentito”.
I motori, quindi, torneranno a rombare in viale Repubblica, che sarà il cuore del motoraduno. Si pensa, però, ad una tre giorni che coinvolga tutta la città, le vie, le piazze e i cittadini.
Il programma non è ancora pronto, ma l'idea è quella di organizzare tre giorni di festa ed eventi, a partire dal viale, coinvolgendo via Savona, piazzetta Marconi, piazzetta della Lega.

“Sarà l’anno zero di un percorso di rilancio e sviluppo di questa iniziativa internazionale”, dicono Bianco e Ulandi.

“Confesercenti è convinta che il fine settimana dei centauri sia un evento internazionale da promuovere, sviluppare e sostenere, per queste ragioni si è impegnata a riportarlo nel cuore del centro storico. Questo è possibile grazie all’intesa di intenti con il Motoclub, con la Camera di Commercio e con la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, che ringraziamo per la fattiva e preziosa collaborazione. Siamo tutti animati dall’entusiasmo di accogliere i centauri, che arriveranno da ogni parte d’Europa e non solo, in una città allegra, vivace, ospitale e frizzante.
Tuttavia abbiamo anche l’ambizione di offrire ai nostri commercianti ed artigiani la possibilità di interagire con un evento internazionale importante che si svolge nella nostra provincia.
E’ con questo spirito di gioia che Confesercenti, insieme al Motoclub, ha voluto riportare nel cuore della città questa manifestazione e condividerla con tutti coloro che hanno a cuore la città”, conclude Ulandi.
19/05/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione