Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

La cena benefica “Un fiume di sorrisi in Cittadella” fa il pieno di adesioni

Sabato 16 giugno si svolgerà la ormai consueta cena benefica "Un fiume di sorrisi in Cittadella" - giunta alla ottava edizione - a cura dell’associazione "Un sorriso per loro". La cena ha lo scopo di raccogliere fondi a sostegno delle attività dell’ambulatorio per poter garantire ai bambini le cure adeguate in modo completamente gratuito. Sarà messa a disposizione anche una navetta di Amag Mobilità da piazza Garibaldi e dal piazzale all'altezza del ponte Tiziano
ALESSANDRIA - Sabato 16 giugno a partire dalle ore 19.30, si svolgerà la ormai consueta cena benefica "Un fiume di sorrisi in Cittadella" - giunta alla sua ottava edizione - a cura dell’associazione "Un sorriso per loro", con il patrocinio della Città di Alessandria. Una cena dallo scopo solidale: far conoscere la Labiopalatoschisi, una patologia non così rara come si potrebbe pensare e di mettere in luce la situazione particolare in cui opera l’ambulatorio dell’Ospedale Infantile di Alessandria, gestito quasi totalmente da volontari, oltre che di raccogliere fondi a sostegno delle attività dell’ambulatorio per poter garantire ai bambini le cure adeguate in modo completamente gratuito.

"Il risultato di una scommessa - come è stato definito dall'assessore alle Manifestazioni ed Eventi, Cherima Fteita - che è ormai un appuntamento atteso da tutta la cittadinanza e che ha un grande valore sociale". "Un plauso ed un ringraziamento a Marcello Canestri, organizzatore della serata che conosco da tanti anni, per il lavoro che svolge non soltanto per questa serata, ma per la grande professionalità e l’impegno profuso nel portare avanti le attività del laboratorio che quotidianamente opera presso l’Ospedaletto Infantile cittadino e si qualifica come un polo d’eccellenza a livello nazionale"ha sottolineato l’assessore allo Sviluppo Economico, Mattia Roggero.

La cena benefica di sabato è quindi la "ciliegina sulla torta" di una attività di grande importanza che il dottor Marcello Canestri, presidente dell'associazione "Un sorriso per loro", porta avanti durante tutto l'anno con un folto gruppo di volontari e grazie al contributo dato dagli operatori dell'ospedaletto infantile. "La labiopalatoschisi è una patologia comunemente conosciuta come labbro leporino – ha spiegato Marcello Canestri - Comporta numerosi problemi, che vanno da quelli estetici a quelli respiratori, a quelli di deglutizione e foniatrici. Per questo motivo si tratta di una patologia multidisciplinare che comporta un percorso di cure lunghe e costose. Il nostro ambulatorio all’Ospedale Infantile di Alessandria è completamente gestito da volontari che con impegno e dedizione curano i piccoli pazienti (oltre 100) confermando il nostro centro come unico in Italia e fiore all’occhiello non solo per l’Azienda Ospedaliera, ma per tutta la città. Non posso esimermi dal ricordare gli altri protagonisti volontari che da molti anni, con me, operano all’interno dell’ambulatorio: la dottoressa Marilena Vaccarella, la dottoressa Maria Elena Pisano, la dottoressa Chiara Procchio e la dottoressa Francesca Vaccarella. Sono ormai otto anni che insieme organizziamo diverse iniziative a scopo benefico per sostenere l’ambulatorio di Alessandria e aiutare le famiglie, con la collaborazione delle istituzioni ed il sostegno degli sponsor locali. Anche quest’anno possiamo, infatti, vantare la presenza di numerosi benefattori che ci hanno permesso di organizzare la serata, tra cui: i Tre Club Lions della città, il Leo Club, Rovida Signorelli, Studio Due, Garden Vivaio Forlini, Centogrigio, Tipografia Viscardi, Acqua Lauretana, Radio Gold, Vini Morando, Vini Lovisolo, Macelleria Brezzi e l’Associazione Giuditta - Avanzamento di idee.
Un ringraziamento personale lo devo a Davide Valsecchi, la cui presenza è preziosa e fondamentale sia nell’organizzazione sia nella preparazione della cena e, non ultimo, a tutti i volontari che per una sera si trasformano in camerieri e cuochi per sostenere la nostra causa. Ci auguriamo di ripetere, e addirittura superare, l’enorme successo dell’anno scorso con oltre 1600 partecipanti".

E l'evento ha già fatto il pieno di prenotazioni: sono oltre 1750 i partecipanti di questa edizione 2018, "tanto da dover fermare altre prenotazioni" hanno confermato gli organizzatori. Che hanno avuto un grosso aiuto anche da realtà locali come Amag Ambiente per la fornitura di cassonetti dell'immondizia e di Amag Mobilità che ha messo a disposizione dei partecipanti una navetta per gli spostamenti in Cittadella: dalle 19.30 con partenza da piazza Garibaldi e dal piazzale del ponte Tiziano (vicino Paniate) e dalle 23.30 (fino a dopo la mezzanotte e mezza come ultima corsa) per il ritorno.

Un contributo importante nella realizzazione e organizzazione della serata è stato dato da tutti i Club Lions della città, come spiegato da alcuni rappresentanti: il presidente Lions Club Bosco Marengo, Marzia Maso, il presidente Lions Club Marengo, Walter Giacchero, il cerimoniere del Lions Club Alessandria Host, Virginia Viola e il Vicegovernatore del Distretto Lions, Alfredo Canobbio. "Un grande lavoro dell'associazione di Canestri che porta avanti un'attività che dà una nuova prospettiva di vita ad oltre 100 bambini, che arrivano da tantissime altre città fuori dai confini locali. Cure gratuite, che sarebbero altrimenti molto costose. Questo è il merito più grande di questo gruppo di professionisti e volontari. E i Lions sono orgogliosi di aver potuto dare una mano, concreta, alla cena benefica proprio per raccogliere fondi a sostegno del laboratorio". Un successo....che speriamo cresca sempre di più e che "punti per il prossimo anno ai 2000 partecipanti".

Il costo per la partecipazione alla cena è di 25 € per gli adulti e 10€ per i bambini. Per prenotazioni ed informazioni è possibile rivolgersi al'Ospedale Infantile di Alessandria -ambulatorio Labiopalatoschisi – (sig.ra Rosa 0131/207259) oppure presso lo studio Dentistico Canestri (piazza Garibaldi 38 - 0131/264900).
14/06/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria