Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Eccellenza - girone B

Olmo inarrestabile: poker all'Asca, sempre più inguaiata

Niente da fare per i gialloblu: con il Denso l'ultima chiamata per la salvezza. Tutto bello, invece, per l'Olmo, che con questi tre punti ritocca il suo record di punti in Eccellenza (erano 45)
CUNEO - L'Olmo è inarrestabile. O almeno inarrestabile per l'Asca. I ragazzi di Magliano conquistano la quattordicesima vittoria in campionato, consolidano il terzo posto in classifica salendo a quota 48 e allungando a 11 (8 vittorie e 3 pareggi) la striscia di risultati utili consecutivi. Bei numeri, ben diversi da quelli dell'Asca, che contro i cuneesi non ha avuto scampo. Il 4-0 finale certifica una gara a senso unico, illuminata (o rabbuiata, per gli alessandrini) dalle reti di Bertaina (doppietta), Dalmasso e Pernice.

I gialloblù di mister Milanese (ormai da tempo in panchina al posto di Nobili) non sono riusciti a rispondere al terribile uno-due dei padroni di casa, maturato nel breve volgere di tre minuti. E dire che fino a quel momento la gara era stata tutto sommato in equilibrio. Asca chiusa, ma non rinunciataria, tanto che, dopo un bel tentativo di Dalmasso al 10', gli alessandrini si erano fatti pericolosi al 23' con Lombardi, che ha impegnato alla parata campana. L'Olmo però accelera e passa al 27': gol straordinario di Bertaina, che al limite dell'area rientra sul mancino e lascia partire un tiro a giro favoloso che si infila nel sette. L'Asca accusa il colpo e viene affondata tre minuti dopo: cross da sinistra ribattuto dalla difesa, sulla sfera si avventa Andrea Dalmasso che spara sotto la traversa. Prima della fine del primo tempo c'è spazio anche per il 3-0, logica conseguenza di una superiorità ormai diventata nettissima: al 42' Capitao mette dentro un traversone basso da destra, Bertaina a centro area gira in gol e completa la propria doppietta personale.

Nella ripresa i ritmi si abbassano, l'Olmo gestisce e l'Asca non ha forza e idee per reagire. Al 16' arriva anche il 4-0 su bella azione corale orchestrata da Giacomo Dalmasso e rifinita da Capitao, con una imbucata precisa per Pernice, che in scivolata anticipa il portiere e fa 4-0. Nella prossima giornata l’Asca ospiterà in casa il Denso, reduce dal pareggio casalingo contro il Rivoli, per un match che Della Bianchina e compagni non dovranno sbagliare per continuare a sperare nella salvezza, che però sembra allontanarsi di partita in partita. Tutto bello, invece, per l'Olmo, che con questi tre punti ritocca il suo record di punti in Eccellenza (erano 45). E alla fine del campionato mancano ancora 8 partite.


OLMO - ASCA 4-0
Reti: pt 27' Bertaina, 30' A.Dalmasso, 42' Bertaina; st 16' Pernice

Olmo: Campana (78' Giordano), Bernardi, Bertaina (82' Rosso), Pepino, Giordanengo, Biondi (75' Blua), Capitao, Pernice, Rostagno (59' Sabena), Dalmasso A., Dalmasso G. All.: Magliano
Asca: Benabid, Carangelo, Sola, Ravera, Pagano, Della Bianchina, Lombardi (83' Polizzi), Gramaglia, Traore (46' Abrazhda), Mezzanotte (73' Lombardi), Pellicani. All.: Nobili (in panchina: Milanese)

Arbitro: Loiodice di Collegno. 
12/03/2018
Ezio Bruzzesi - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo