Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Slow Food Alessandria rilancia i suoi legami col territorio

Dalla nuova edizione del Festival del Raviolotto, alla tappa valenzana di VenTo Bici Tour, dal progetto di contrasto allo spreco alimentare a percorsi di sensibilizzazione e formazione sul tema del valore del cibo nelle scuole, ai Presidi
ALESSANDRIA - La condotta alessandrina di Slow Food, l’associazione fondata ormai 32 anni fa da Carlin Petrini, esce dal suo congresso locale rilanciando le iniziative avviate da tempo e proponendosi nuovi obiettivi e impegni che moltiplichino il suo legame con le risorse e le tipicità del territorio. Dalla nuova edizione del Festival del Raviolotto, alla tappa valenzana di VenTo Bici Tour, dal progetto di Regione Piemonte Una Buona Occasione per 4 Stagioni di contrasto allo spreco alimentare, a percorsi di sensibilizzazione e formazione sul tema del valore del cibo nelle scuole, ai grandi progetti di Slow Food come i Presidi: attività che confermano l’impegno e i risultati già raggiunti tra cui la presenza in prima persona al Terra Madre - Salone del Gusto di Torino e l’inserimento nell'Arca del Gusto di due prodotti tradizionali dell’alessandrino come il Salamino di Mandrogne e il Cavolo di San Giovanni di Casalcermelli.

Massima attenzione poi al rafforzamento della collaborazione con le condotte del Monferrato (Casalese e Moncalvo, Gavi, Tortonese e Colline Astigiane), e in generale con le altre condotte piemontesi e quelle delle regioni limitrofe, con cui si è già sviluppata una radicata rete territoriale che ha consentito lo svolgimento di importanti manifestazioni regionali come le diverse tappe di “Cantine a NordOvest” con molti produttori del Grignolino, Timorasso, Gavi e Nizza e manifestazioni locali come il Festival del Raviolotto e il Po 2017, iniziativa rientrante nella Fiera di San Baudolino, un viaggio, all’insegna del gusto, che ha coinvolto osterie, e le loro paste ripiene, ubicate sull’Asta del Po, da Venezia a Torino, sul percorso di Ven.To.

Grande valore viene dato anche ai rapporti nati e consolidati con istituzioni, enti e associazioni che hanno sostenuto e appoggiato il cammino della Condotta di Alessandria condividendo l’obiettivo comune di rilanciare il territorio dell’alessandrino e valorizzare il lavoro etico dei produttori locali

Slow Food Alessandria si propone per il futuro di dar seguito alle indicazioni del recente congresso internazionale di Chengdu (Cina) dell’associazione a cui ha partecipato la fiduciaria locale Dalia Ghisu: “Alimentarsi può e deve essere un piacere, a cui tutti abbiamo diritto, e al quale bisogna ridare il giusto valore culturale e gastronomico andando anche oltre la ricetta in quanto dietro al cibo ci sono produttori e territori. La produzione industriale del cibo ha danneggiato fortemente le realtà locali provocando un impoverimento delle varietà vegetali e animali e la scomparsa di alcune tradizioni autoctone anche culturali. Per questo ci proponiamo di ampliare e rafforzare la rete dei soggetti che condividono i nostri valori e sostengono le nostre iniziative: istituzioni, associazioni, consorzi, ristoratori, produttori con i quali creare sinergie per rappresentare adeguatamente chi siamo e cosa facciamo”.

Il congresso di Alessandria, che ha visto la partecipazione di rappresentanti di Libera, dell’Associazione ex Allievi e Amici del Liceo Scientifico Galileo Galilei, del Comune di Casalcermelli e dell’Associazione Natura e Ragazzi, oltre a confermare Dalia Ghisu nel ruolo di fiduciaria, ha nominato il nuovo comitato di condotta composto da Laura Petricich, Silvia Robutti, Luigino Bruni, Ilaria Muraro, Ludovica Falleti, Franco Ferrarese, Giovanni Garbieri e Luca Muraro.
15/05/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita