Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Stop allo smarino in Clara e Buona: "Attendiamo le decisioni dell'Osservatorio"

Nello smarino del Terzo Valico tensioattivi anionici oltre il 100% del limite massimo. L’Arpa ha trasmesso i risultati al Cociv, agli Enti interessati e alla Magistratura; il Cociv su questa basi, ha dovuto immediatamente sospendere i conferimenti. Rossa: "Si sposti l'osservatorio ad Alessandria"
ALESSANDRIA - A seguito dei controlli effettuati da Arpa sul conferimento dello smarino degli scavi del Terzo Valico, il Cociv ha temporaneamente sospeso tutti i conferimenti nel sito di cascina Clara e Buona e nel deposito intermedio di Cascina Romanellotta in attesa di quanto verrà definito dalla seduta dell’osservatorio ambientale.

I risultati delle analisi di Arpa, che ha il compito di far osservare le prescrizioni per il conferimento all’interno della Cava, hanno evidenziato il superamento di circa il 100% del limite massimo ammesso per l’inquinante tensioattivi anionici. L’Arpa ha trasmesso i risultati al Cociv, agli Enti interessati ed alla Magistratura; il Cociv su questa basi, ha dovuto immediatamente sospendere i conferimenti.

“Questa sostanza che è stata rilevata dai controlli di Arpa è un componente che viene utilizzato dove gli scavi della galleria vengono realizzati con la famosa ‘talpa’. – ha commentato l’assessore all’Ambiente, Claudio Lombardi - E stato sforato il limite massimo ammesso indicato dallo studio commissionato all’istituto ‘Mario Negri’. In queste ore la questione verrà esaminata dall’osservatorio ambientale che prenderà decisioni in merito. I controlli dell’Arpa si sono dimostrati efficaci e di questo siamo molto soddisfatti; nello stesso tempo vigileremo costantemente per la tutela dell’ambiente e della falda acquifera sottostante alla cava Clara e Buona”.

“Da tempo la Provincia di Alessandria ha chiesto il trasferimento dell’osservatorio ambientale ad Alessandria e l’inserimento fra i membri dell’osservatorio ambientale, con diritto di voto, di Arpa Piemonte e Liguria. – ha concluso il sindaco Rita Rossa - La presenza all’interno dei principali attori che sul nostro territorio si occupano della tutela dell’Ambiente è un fattore che riteniamo essenziale per l’assunzione di corrette e condivise decisioni”.
20/04/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
La mia Cittadella
La mia Cittadella
Cena di Natale alla Casa di Quartiere
Cena di Natale alla Casa di Quartiere
Siamo tutte bastarde. Il collettivo Non una di meno manifesta sotto la sede di Aries Tv
Siamo tutte bastarde. Il collettivo Non una di meno manifesta sotto la sede di Aries Tv
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara
#SaveBorsalino: la città mette in mostra il suo cappello!
#SaveBorsalino: la città mette in mostra il suo cappello!