Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Arquata Scrivia

Tutte le iniziative del Progetto Giovani di Arquata

"Dialoghi nel borgo", laboratorio esperienziale volto a valorizzare l'importanza delle relazioni nella comunità di un paese, è solo uno degli eventi che formano il Progetto Giovani di Arquata Scrivia
ARQUATA SCRIVIA - Giovedì 21 giugno dalle 18.30 alle 20.30 il Comune di Arquata organizza “Dialoghi nel borgo”, un laboratorio esperienziale volto a valorizzare l’importanza delle relazioni nella comunità di un paese. L’evento rientra nel “Progetto Giovani”, che lo scorso autunno ha vinto un bando regionale con un finanziamento di € 3000. Ci spiega i dettagli l’Assessore a Politiche Giovanili, Cultura e Turismo Nicoletta Cucinella, ideatrice del progetto «Abbiamo collaborato con ragazzi dai 16 ai 30 anni delle associazioni Rotaract, Anspi e Usam Karate. I giovani sono i beneficiari del progetto e parte attiva in tutte le sue fasi: hanno creato il logo e, con il supporto del Comune, partecipato a studio, stesura e realizzazione di tutte le iniziative, rivolte anche a chi giovane non lo è più».

Il primo evento è appunto “Dialoghi nel borgo”. Il ritrovo per i partecipanti è alle ore 18 in piazza S. Rocco. La partecipazione è gratuita con iscrizione obbligatoria al 339/7846928. L’evento, pensato dai ragazzi e curato dalle dottoresse Alessia Bobbio e Michela Monteverede, prevede un percorso guidato in via Interiore, a tappe e in piccoli gruppi, cui seguirà un momento di condivisione e dibattito per i partecipanti «Il borgo era un tempo un luogo per eccellenza dei rapporti tra chi lo abitava - continua l’assessore - Oggi più che mai occorre riappropriarsi delle relazioni, non si possono infatti considerare tali quelle sui social, molto superficiali. Su internet c’è tanta aggressività anche perché non si ha tutta quella parte della relazione che riguarda la mimica facciale e la gestualità del corpo». Dalle 16 alle 18 è prevista un’esposizione dal titolo “La sedia per pensare dipinta da te” curata da Sara Freggiaro. Prima dell’evento è possibile visitare i presepi della Casa Gotica. e, al termine, sarà organizzata una spaghettata a cura della Pro Loco.

Il progetto prevede inoltre un torneo di calcio a 5 tra i ragazzi, all’oratorio del circolo Anspi dal 5 al 24 giugno, e la “Camminata a 6 zampe”, organizzata lo scorso 9 giugno. Una giornata, quest’ultima, per incentivare il senso civico e sensibilizzare al rispetto dell’ambiente e degli animali, con il motto “chi raccoglie semina civiltà”. «In questa occasione i ragazzi hanno studiato il percorso della camminata e la locandina, con il supporto del Comune». Il 29 giugno, in occasione di “Arquattiva”, i giovani organizzeranno un evento per la promozione della lettura, attraverso un metodo innovativo che prevede giochi di ruolo.

Finale del progetto il 12 luglio durante la “Notte delle candele”: i ragazzi metteranno in scena una performance che prevede una serie di movimenti di ginnastica dolce e giochi di luce «Si vuole dare un messaggio di positività: portare lo spettatore a guardarsi dentro e valorizzare la parte migliore di sé stesso».

Con la performance del 12 luglio il progetto si esaurirà «Con i ragazzi si è creato un rapporto tale che sicuramente si continuerà a lavorare, su idee loro e nostre».
19/06/2018
Benedetta De Paolis - b.depaolis@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova