Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Gavi

Degustazioni, annullo filatelico e tre giorni di festa per celebrare i vent'anni di Docg

Come interpreta il comparto vitivinicolo le tematiche della responsabilità sociale d'impresa? Sarà questo l'argomento sul quale si propone di fare il punto il premio Gavi La Buona Italia, che, insieme al Laboratorio Gavi e alla Carta del Vino Responsabile, inaugurerà i tre giorni di iniziative di Gavi for Arts, appuntamento ormai fisso nel calendario del Consorzio Tutela del Gavi
GAVI – Come interpreta il comparto vitivinicolo le tematiche della responsabilità sociale d'impresa, conciliando attraverso azioni concrete i propri obiettivi economici con quelli sociali e ambientali dei territori di riferimento? Sarà questo l'argomento sul quale si propone di fare il punto il premio Gavi La Buona Italia, che, insieme al Laboratorio Gavi e alla Carta del Vino Responsabile, inaugurerà i tre giorni di iniziative di Gavi for Arts, appuntamento ormai fisso nel calendario del Consorzio Tutela del Gavi e che quest'anno celebra i vent'anni della denominazione.

Venerdì 25 maggio, dalle 9.30, alla tenuta La Centuriona di Gavi, i rappresentanti delle istituzioni, degli organi di informazione, esperti e gli operatori del settore tracceranno le linee guida di una Carta del Vino Responsabile, fisicamente creata durante il dibattito.

Il premio La Buona Italia verrà assegnato alle realtà vitivinicole protagoniste di progetti di responsabilità sociale che si distinguono per completezza, efficacia, innovazione.

Gavi for Arts proseguirà sabato 26 maggio
, sempre alla Centuriona, dove dalle 17.00 alle 21.00 il Gavi Docg e i suoi vent'anni portati egregiamente saranno i veri protagonisti. Nel programma di “Alla Corte del Gavi” rientrano la degustazione dell'annata 2017 di Gavi Docg e della nuova bottiglia istituzionale del Consorzio, per la prima volta quest'anno all'assaggio per il pubblico in abbinamento alle Dop piemontesi. Nel corso del pomeriggio il Consorzio Tutela del Gavi ha organizzato inoltre l'annullo filatelico in collaborazione con Poste Italiane e disposto un bollo speciale celebrativo da apporre sulle cartoline dell'anniversario che saranno a disposizione dei visitatori.

Quello dei 20 anni è "un anniversario importante per la denominazione del Grande Bianco Piemontese - commentano dal consorzio che riunisce i produttori vitivinicoli - Due decenni eccezionali che hanno visto la nascita e il consolidamento di un terroir fuori dal comune per biodiversità, posizione geografica, microclima e successo internazionale, celebrato dalla nuova etichetta istituzionale, creata dall'artista Serena Viola".

Domenica 27 maggio sarà Libarna a fare da cornice per i festeggiamenti con tre diversi momenti a scandire la giornata. Dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 si svolgeranno le rievocazioni storiche a cura del gruppo Praefectura Fabrum, le visite guidate con l'archeologo e le narrazioni delle scene di vita quotidiana. Dalle 18.00 alle 20.00 nell'area archeologica verrà creato un vero e proprio percorso del gusto con prodotti De.Co di Gavi, specialità di Serravalle e del territorio abbinate al grande bianco piemontese. Al tramonto, i visitatori potranno assistere al concerto di arpa di Sara Terzano.
 
24/05/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Bimbi in maschera e dolci sorprese per il Carnevale
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: le premiazioni
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Carnevale al Cristo: la sfilata in corso Acqui
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali