Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Meteo

Dopo il Burian arriva la neve

Una perturbazione atlantica con la sua corrente umida nella giornata di oggi, giovedì, porterà su tutta la regione deboli nevicate con accumuli al suolo intorno a 10 centimetri, mentre a quote collinari di 20 centimetri. Rfi ha attivato il "piano di emergenza grave": garantiti la metà dei treni. Venerdì scuole chiuse ad Acqui e Bistagno [AGGIORNAMENTI]
METEO - Aggiornamento

Disagi per ora limitati sulle rete viaria provinciale a seguito della nevicata che proseguirà per tutta la giornata di giovedì e venerdì, concedendo solo qualche tregua. Si segnalano invece ritardi e cancellazioni di treni su tutte le linee. 
I sindaci di Acqui e Bistagno hanno firmato l'ordinanza per la chiusura delle scuole nella giornata di venerdì 2 marzo.


Rfi
ha attivato il "piano di emergenza grave" a seguito dell'ondata di freddo e neve (moderata). Su molte tratte piemontesi oggi, giovedì, è garantito un treno su due. Ecco nel dettaglio relativamente alla nostra Provincia: 

. Linea Alessandria-Chivasso : 50%;
· Linea Alessandria – Genova: 40%;
· Linea Alessandria –San Giuseppe - (Savona): 50%;
· Linea Alessandria-Voghera-Piacenza: 50%;
· Linea Arona-Alessandria: 50%;
· Linea Asti-Acqui Terme: 60%;
· Linea Torino-Alessandria: 50%;

[Leggi - Linea Torino-Genova, treni cancellati e ritardi]
 


Una perturbazione atlantica con la sua corrente umida nella giornata di oggi, giovedì, porterà su tutta la regione deboli nevicate da "addolcimento";  vale a dire aria "calda" andrà a scorrere sul cuscinetto di aria fredda preesistente con accumuli al suolo intorno a 10 centimetri, mentre a quote collinari 20 centimetri.

Terminerà temporaneamente di nevicare nella prima mattinata di venerdì per riprendere nella mattina di sabato e terminare definitivamente nel pomeriggio della stessa giornata.

Gli accumuli per lo meno in pianura non saranno elevati quindi i disagi saranno contenuti, anche perchè probabilmente all'inizio della settimana arriverà la pioggia a sciogliere il manto nevoso.

Arpa ha diramato l'allerta gialla, la più bassa, per le zone del cuneese e alpi marittime. Nell'alessandrino non c'è, al momento, lo stato di allerta. Si consiglia tuttavia di consultare i siti sulla viabilità prima di mettersi in viaggio. 

[Previsioni meteo a cura di Simone Labate]

1/03/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini