Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Gavi

Fra storia e natura, "I sentieri che uniscono" Pratolungo e Sottovalle

Fino al 3 giugno si svolgerà la terza edizione delle Giornate nazionali delle guide ambientali escursionistiche Aigae, iniziativa che coinvolgerà anche il nostro territorio con una camminata da Pratolungo a Sottovalle nei comuni di Gavi ed Arquata Scrivia. Le due frazioni un tempo erano riunite in un'unica comunità

LIFE - Fino al 3 giugno si svolgerà la terza edizione delle Giornate nazionali delle guide ambientali escursionistiche Aigae, iniziativa che coinvolgerà anche il nostro territorio: sabato 26 maggio si terrà una camminata da Pratolungo a Sottovalle nei comuni di Gavi ed Arquata Scrivia. L'escursione, semplice dal punto di vista tecnico, vuole far conoscere un territorio di grandissimo pregio naturalistico e di grande importanza storica. Il percorso si svilupperà su antichi tracciati di collegamento tra Liguria e Val Padana e che allo stesso tempo collegavano anche le borgate di Pratolungo e Sottovalle che fino al secolo scorso erano riunite in un'unica comunità.

L'iniziativa "permetterà di ammirare il sentiero del Boschetto, le fioriture di orchidee selvatiche, la vallata di Pratolungo, la dolce collina su cui è adagiato il borgo di Sottovalle, i calanchi di rio Lavandara, la Rocca Crovaglia, le sorgenti del Neirone e località Canalino", evidenzia Massimo Mazzarello, organizzatore della giornata di sabato.

Il ritrovo è fissato alle 8.30 nella piazza del circolo della pro loco a Pratolungo. Chi lo desidera può partire da Sottovalle, dal circolo La Baracca, alle ore 10.00. La lunghezza del percorso è di circa 9 chilometri e il tempo di percorrenza di 4 ore. Info: cell. 348 8443782; massimo.mazzarello@libero.it.

"Le Giornate nazionali delle guide ambientali escursionistiche hanno lo scopo di comunicare a tutti gli appassionati di escursionismo e natura, agli enti pubblici, ai gestori di parchi e aree protette, agli organi di stampa, l'importanza della figura professionale della guida ambientale escursionistica - spiega Mazzarello - e la relativa opera di divulgazione, interpretazione e di promozione del territorio in tutte le sue accezioni, effettuata costantemente dagli oltre 3 mila professionisti associati. Quest'anno le iniziative avranno come “cornice” la Primavera della Mobilità Dolce di Amodo. Da sfondo la Giornata Mondiale della Sostenibilità e la Giornata Nazionale dei Piccoli Borghi di Legambiente. Alcune di queste proposte escursionistiche faranno parte anche della "Decima Giornata Nazionale dei cammini francigeni (6 maggio -10 giugno)", la prima di tutte le iniziative nazionali dedicate al camminare su vie storiche e alla scoperta “lenta” del territorio attraverso i cammini, in collaborazione con la Rete dei Cammini".

[Immagini di Massimo Mazzarello]
25/05/2018
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Incendio alle Capanne di Marcarolo: le operazioni dei Vigili del Fuoco
Tim Cup: Alessandria-Giana Erminio 0-1 Le foto di Gianluca Ivaldi
Tim Cup: Alessandria-Giana Erminio 0-1 Le foto di Gianluca Ivaldi
Centauri 2018: primo gruppo
Centauri 2018: primo gruppo
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani