Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Promozione - girone D

A Cenisia sconfitta indolore per la giovane Arquatese

Sconfitta indolore per i ragazzi di Pastorino che ne ha approfittato per testare le nuove leve. Il prossimo campionato sarà ancora Promozione
CENISIA - Gli stimoli e le motivazioni nel calcio non sono tutto, ma valgono molto. Lo sa anche l'Arquatese, che ne ha avuto una ulteriore prova sul campo del Cenisia. Da una parte i ragazzi di Pastorino, già salvi, dall'altra quelli di Di Gianni, che con una vittoria avrebbero avuto la matematica certezza della permanenza in Promozione: non ha dunque stupito veder partire i torinesi alla carica, con una spinta che ha messo subito in difficoltà l'Arquatese, peraltro imbottita di giovani, nell'intento di far acquisire esperienza e conoscenze tecniche alle nuove leve che potrebbero giocare ruoli importanti negli anni a venire.

Molti cambi, nell'undici iniziale degli azzurri, e inevitabilmente questo ha avuto ripercussioni sulla manovra, apparsa talvolta poco fluida, con limiti di amalgama e di compattezza. Il Cenisia ne approfitta e grazie alla partenza veemente è già in vantagio al 2': un colpo di testa di Agnino supera Benedetti e si infila per l'1-0. Il Cenisia, galvanizzato dal vantaggio, raddoppia le energie e per mezzora corre a ritmi insostenibili, arrivando al tiro più volte. Tra il 24' e il 27' in particolare, il giovane portiere Benedetti sale in cattedra con una serie di salvataggi, aiutato anche dal palo che per tre volte respinge le conclusioni di Agnino, De Sousa e Fathi. Ma la legge dei grandi numeri è che prima o poi un tiro finirà in fondo al sacco, e infatti, al 27' un gran tiro di Malfatto dai 25 metri centra prima un palo, poi l'altro, poi finalmente va in rete: cinque pali e un gol in quattro minuti: numeri... da fine stagione. Dopo il 2-0 l'Arquatese si scuote e nel finale di primo tempo si propone pericolosamente in area avversaria. Al 36' ottiene anche un calcio di rigore, ma dal dischetto Dell'Aira, solitamente preciso, trova le braccia di D'Angiullo a dire di no. 

Nella ripresa la gara vive su ritmi più blandi (e d'altronde il punteggio acquisito e il grande caldo hanno la loro importanza); l'Arquatese ne approfitta e al 64' segna il momentaneo 2-1 con una zampata di Massa, ma a questo punto il Cenisia accelera nuovamente, e al 76' l'estroso Caracausi con l'ennesimo tiro da fuori area chiude il conto per il definitivo 3-1. Una manciata di minuti dopo, un fallo fuori area del portiere Benedetti su Caracausi lanciato a rete è punito dall'arbitro con il cartellino rosso. Forse eccessivo: vista la situazione, il giallo era più che sufficiente.


CENISIA - ARQUATESE 3-1
Marcatori: pt 2' Agnino, 27' Malfatto; st 19' Massa, 31' Caracausi

Cenisia: D’Angiullo, Reviglio, Malfatto, Terranova (82’ Bergamasco), Magone, Rossi Daniele, Di Paola (68’ Akadimna), Pamato (82’ Colucci), Agnino (58’ Caracausi), De Sousa (82’ Cavallo), Fathi. All.: Di Gianni.
Arquatese: Benedetti, Fava (23’ Roncati), Firpo, Magnè (46’ Acerbo), Tavella, Daga, Bonanno, Massa (71’ Fahmy), Dell’Aira (80’ Gabriele Torre), Petrosino, Ricci (59’ Spiga). All.: Pastorino.

Arbitro: Mancuso di Ivrea

NOTE: Espulso Benedetti al 78’ per fallo fuori area su un avversario lanciato a rete.
 
7/05/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
La Notte dei Ricercatori 2018
La Notte dei Ricercatori 2018
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri