Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

“Emergenza umido”: riprende la raccolta, mentre Amag Ambiente cerca la ditta per lo smaltimento

La soluzione per permettere ad Alessandria e agli altri comuni che fanno parte del Consorzio di Bacino di riprendere la raccolta dell'umido è stata trovata. O quasi. Alle 12 di oggi si chiude la “mini gara” indetta da Amag Ambiente su indicazione del Consorzio per cercare la ditta che per questa settimana effettuerà il servizio di smaltimento dell'umido, al minor costo. Che sarà comunque superiore a quello di Srt che non ha ancora risolto i problemi all'impianto
 ALESSANDRIA - Come era stanno preannunciato ormai diversi giorni fa, prima di Ferragosto, quando è esplosa una nuova emergenza, quella “dell'organico” e della mancata raccolta dell'umido in città e in tutti i comuni del Consorzio di Bacino a causa di un guasto all'impianto di smaltimento di Srt, la raccolta nella giornata di oggi, lunedì 20 agosto riprende regolarmente.

Per quasi una settimana la raccolta si è fermata e l'invito era stato quello di utilizzare, soprattutto per le zone del “porta a porta” quindi con i bidoni nei cortili o all'interno dei condomini, i bidoni dell'organico su strada. Da oggi tutto dovrebbe riprendere regolarmente. Ma non con Srt, che non ha ancora risolto completamente il problema all'impianto di smaltimento.

E quindi Amag Ambiente su indicazione proprio del Consorzio di Bacino ha indetto una “mini gara” che si chiuderà alle 12 di oggi (20 agosto), alla ricerca di una ditta privata che si possa sostituire nel servizio di smaltimento dell'organico almeno per tutta questa settimana. Ovviamente la ricerca è “al miglior prezzo”, visto che come è già stato paventato sarà difficile ottenere lo stesso prezzo che faceva Srt. Ma almeno si prova ad affidarsi all'offerta economicamente più vantaggiosa, seppure più cara, così che la differenza di costi non vada ad incidere sui cittadini, ovvero sulle prossime tariffe della tassa rifiuti. “Non si tratta di grossi quantitativi – ha spiegato l'assessore comunale Paolo Borasio – quindi anche l'aumento dei costi dovrebbe restare contenuto”. Nella speranza che si possa mettere fine il prima possibile a questa “emergenza organico”.

Che in questo periodo si somma con tutta una serie di problematiche che "esplodono" di giorno in giorno. Come l'incendio di venerdì sera alla discarica di Castelceriolo. Sul rogo che ha bruciato rifiuti di plastica sono in corso tutti gli accertamenti e le indagini del caso. Sembra allontanarsi l'ipotesi dell'incendio "doloso". Ma restano ancora troppi interogativi.

[immagini di repertorio]
20/08/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita