Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Spesa Donata al supermercato

Analogamente al Caffè Sospeso, in occasione delle festività natalizie, chiunque volesse donare la spesa a famiglie in difficoltà, può farlo direttamente al Carrefour Express con l'applicazione di un 10% di sconto
ALESSANDRIA - Si avvicinano le feste e le famiglie italiane si apprestano a imbandire la tavola per i pranzi e le cene della tradizione. Supermercati presi d'assalto nei giorni a ridosso del Natale per servire antipasti, salmone, agnolotti, stufati, arrosti, dolci e quanto altro la tradizione obbliga. In questa atmosfera frenetica, c'è chi ha deciso di fermarsi un attimo a riflettere. Diego (nella foto) e Alberto Gavazzi conducono assieme il piccolo Carrefour Express di via Galileo Ferraris in zona piscina.

“A volte ci chiediamo se siamo un supermercato – dicono all'unisono – Da noi la gente entra non solo per fare la spesa ma anche per due chiacchiere e un caffè. E siamo uno staff insolito: se non ci trovi alla cassa, stiamo aiutando qualche cliente a scegliere o anche più semplicemente a prendere i prodotti dagli scaffali se qualcuno ha difficoltà motorie, come nel caso delle persone più anziane”.

“Da qualche tempo riceviamo gli ordini al telefono, soprattutto da chi ha difficoltà a muoversi: imbustiamo e portiamo a casa gratuitamente la spesa: da questo servizio ci è venuta l'idea”. L'idea di cui parlano Diego e Alberto è la Spesa Donata: analogamente al Caffè Sospeso, che si è diffuso anche da noi, i titolati del supermercato hanno deciso che, in occasione delle festività natalizie e fino al 31 dicembre, chiunque volesse donare la spesa a famiglie in difficoltà, può farlo direttamente al Carrefour Express, facendo la spesa da donare con l'applicazione di un 10% di sconto.

“Il Natale ispira questo tipo di iniziative – commentano – purtroppo non si può estenderle a tutto l'anno, ma è già un piccolo passo, e niente è da escludere per il futuro”. Saranno Alberto e Diego a portare la spesa donata a casa di chi ne beneficerà. Se non si ha una conoscenza diretta della persona o della famiglia in difficoltà, si può comunque fare la propria donazione: la spesa sarà trasportata gratuitamente da Diego e Alberto al Centro di Assistenza Caritas della Parrocchia di San Pio V che si occuperà di farla avere a chi ne ha bisogno. Il parroco don Giuseppe Bodrati ha accolto di buon grado l'iniziativa.
16/12/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
La mia Cittadella
La mia Cittadella
Cena di Natale alla Casa di Quartiere
Cena di Natale alla Casa di Quartiere
Siamo tutte bastarde. Il collettivo Non una di meno manifesta sotto la sede di Aries Tv
Siamo tutte bastarde. Il collettivo Non una di meno manifesta sotto la sede di Aries Tv
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara
#SaveBorsalino: la città mette in mostra il suo cappello!
#SaveBorsalino: la città mette in mostra il suo cappello!