Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Nubifragio nella notte: disagi e allagamenti in tutta la provincia

Il forte temporale che si è scatenato questa notte nei cieli della provincia ha provocato allagamenti e cadute di alberi. Diverse decine di chiamate al centralino dei vigili del fuoco. In poche ore è caduta l'acqua di un intero mese. Allerta anche per le prossime ore nel casalese [AGGIORNAMENTI]
CRONACA - AGGIORNAMENTO 
Sono proseguiti per tutto il pomeriggio gli interventi dei vigili del fuoco per prosciugare cantine e strade allagate durante il violento temporale che si è scatenato nella notte. La protezione civile, vista l'intensità del fenomeno, associato ad un forte vento, parla di nubifragio
I disagi si sono registrati soprattutto nell'alessandrino e nel casalese dove alcuni paesi sono rimasti per ore senza energia elettrica. A Gabiano, in particolare, 
Ad Alessandria i danni più rilevanti si sono registrati in zona Casalbagliano, in via Bellini (immagine in basso) e lungo gli spalti. 
In circa due ore, segnala la Protezione Civile, si sono riversate sulle strade fino a 75 mm di pioggia, pari a quella media di un intero mese. 
Altri fenomeni simili potrebbero verificarsi anche questa notte. E' stata diramata l'allerta gialla nel casalese e nel basso Monferrato. 

Ecco cosa è successo (fonte Protezione Civile)
A partire dalle ore 2, la Val Cerrina ha visto i primi importanti scrosci d'acqua, divenuti poi precipitazione intensa e persistente. A Crea sono stati rilevati ben 64mm caduti in un'ora dalla rete di misura ARPA mentre nella non lontana Casorzo (AT) addirittura 84mm caduti in un'ora dalla rete RAM regionale.
La struttura ha poi preso movenze verso sudest, avanzando preceduta da un fronte di raffiche di vento. Ad Alessandria, a seconda dei quartieri e delle frazioni, sono caduti dai 40 ai 60mm di pioggia: 55mm alla stazione della rete CML di San Michele, 46mm alla stazione dell'Università di Scienze MFN del quartiere Orti in città.
Il temporale ha trovato strada fertile nel suo avanzamento verso sud-sud/est, interessando successivamente acquese, ovadese, novese e tortonese. A Castellania la rete Arpa ha rilevato ben 75mm caduti in un'ora, un valore elevatissimo. 


Un forte temporale si è scatenato nella notte nei cieli della provincia. Pioggia abbondante, tuoni e fulmini hanno colpito l'alessandrino, il novese e tutta la zona del basso Piemonte. 
Diverse decine le chiamate arrivate al centralino dei vigili del fuoco per segnalare allagamenti e cadute di alberi. Molti interventi sono ancora in corso.
I pompieri sono impegnati anche all'ospedale civile di Alessandria dove l'acqua ha invaso le cabine degli ascensori. L'attività ospedaliera prosegue normalmente.
Diversi anche i sottopassi allagati e temporaneamente chiusi. 
Nel sobborgo di San Giuliano Vecchio si segnala la caduta di un albero che ha tranciato i cavi elettrici. Lavori di ripristino in corso. 

(nella foto sopra la zona del lungo Tanaro ad Alessandria
4/07/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano