Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie A2 - Play off

La Junior a Bologna sullo 0-2 per compiere l'impresa

Alle 20.30 i rossoblu scendono in campo a Bologna contro la Fortitudo alla ricerca del match point per la finalissima dei play off 2018
BASKET - Non vuole fermare la corsa sul più bello la Novipiù Casale - avanti 2-0 nella Serie - che nella giornata di oggi partirà alla volta di Bologna in vista di Gara 3 contro la Fortitudo. Questa sera, sabato 2, alle 20.30 i rossoblu si giocheranno la prima possibilità di accedere alla Finale Playoff nel tempio del basket italiano, con la Effe che sfrutterà al massimo il vantaggio di poter giocare davanti al proprio pubblico. Da Casale sono attesi più di 250 tifosi, con il Settore Ospiti esaurito e nessun biglietto rimasto a disposizione del nostro Club. 

COSI IN GARA 1 E 2 – Vittoria in Gara 1 per la Novipiù con il risultato di 85-83 grazie ad una tripla di Giovanni Tomassini a 10” dalla sirena finale. Miglior realizzatore della contesa per i rossoblu è stato proprio lo stesso Tomassini, autore di 18 punti con 4/5 da tre punti. Il dato che più salta all’occhio sono i punti dalla panchina con la Junior in vantaggio in 39-15. Buone le percentuali al tiro della squadra di coach Ramondino che ha chiuso con il 50% da due e il 41% da tre. In Gara 2 è nuovamente vittoria rossoblu, guidata dal sempiterno Brett Blizzard, che sarà anche il miglior realizzatore dei suoi con 18 punti e 4/7 dalla line dei 6.75. La partita termina 82-79 e viene decisa da una tripla proprio di Blizzard a 24” dalla fine. Anche in questa partita, così come in Gara 1, la differenza l’hanno fatta i punti dalla panchina con il referto che recita 42-22 pro Junior. Stesse percentuali al tiro per Casale rispetto a Gara 1: 50% da due e 41% da tre. 

Le dichiarazioni di coach Marco Ramondino: “A differenza di Gara 1 abbiamo fatto più fatica a entrare in partita, forse eravamo più nella mentalità di vedere cosa loro ci avrebbero proposto, piuttosto che pensare noi a costruire il gioco. Secondo me, comunque, abbiamo ripreso la giusta rotta già negli ultimi possessi del primo quarto. Sono contento perchè la squadra gioca con altruismo in attacco, i ragazzi si passano la palla e in difesa siamo messi alla prova da livelli di fisicità e talento molto importanti, mentre in difesa siamo sotto pressione e schiacciati nella nostra area da una squadra che ha sempre la prontezza di fare la giocata giusta”.
2/06/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova