Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Rosignano Monferrato

Vende dieci volte la consolle... senza averla

Su un noto sito di compravendite un truffatore aveva messo in vendita l'ultima novità in fatto di videogiochi. Per dieci volte è riuscito a farsi dare i soldi in anticipo. L'ultima vittima si è rivolta ai carabinieri
ROSIGNANO MONFERRATO - Un 25enne casalese, su internet, aveva trovato da farsi il regalo perfetto: la nuovissima NIntendo Switch, e per giunta ad un prezzo convenientissimo. Pagati al venditore, in anticipo, 230 euro, purtroppo il pacco non è mai arrivato. 

I carabinieri di Rosignano - a cui il giovane si era rivolto - hanno poi scoperto che il truffatore aveva già piazzato la consolle inesistente almeno altre dicei volte. Il venditore 51enne è stato denunciato.

 
13/01/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centauri 2018: primo gruppo
Centauri 2018: primo gruppo
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco