Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Carentino

Ancora senza acqua potabile: mercoledì riunione per l'emergenza

I controlli della dell'Arpa hanno mostrato la presenza nell’acqua di falda di manganese oltre i limiti di legge, di indici di inquinamento microbiologico e di tracce di fenolo. Resta l'ordinanza che vieta l'utilizzo dell'acqua potabile
CARENTINO - A seguito dell’inquinamento del torrente Ghisone registrato nei giorni scorsi, l'Arpa, l'Agenzia Regionale per l'Ambiente, ha attivato dei controlli sull’acqua di falda utilizzata per approvvigionare l’acquedotto del paese. I primi esiti analitici hanno mostrato la presenza, nell’acqua di falda, di manganese oltre i limiti di legge, di indici di inquinamento microbiologico e di tracce di fenolo. In seguito a tali rilevamenti e a successive analisi di Amag e Asl il sindaco Silvia Celoria ha emanato un’ordinanza che, da sabato 5 agosto, vieta l’utilizzo dell’acqua potabile in tutto il territorio comunale. Ulteriori analisi sono state effettuate sui campioni di acqua superficiali prelevati la settimana scorsa: oltre i parametri precedentemente indagati, sono risultate elevate le concentrazioni di Cod (Domanda Chimica di Ossigeno), nitrati e ammoniaca, a conferma dello sversamento nel torrente di acque reflue non trattate.

Il sindaco, già ieri mattina, lunedì, ha richiesto un incontro urgente con Amag, Asl, Ato6 e Arpa per avere informazioni sul superamento dell'emergenza. Sono giunte al Comune anche richieste dai titolari di allevamenti per sapere se è possibile abbeverare gli animali con l'acqua dell'acquedetto e dai cittadini che hanno impianti di depurazione domestici che chiedono se i filtri rilascino batteri e sostanze nocive una volta ripristinata la potabilità dell'acqua. Il sindaco ha poi chiesto ad Amag, Asl Al, Ato6 e Arpa se sussistano pericoli derivante dall'utilizzo dell'acqua non potabile per l'igiene personale e il lavaggio delle stoviglie. La riunione si terrà mercoledì 9 agosto alle 15 negli uffici dell'Ato6 ad Alessandria.

Come conferma il sindaco Silvia Celoria, l'acqua potabile in sacchetti è ancora in distribuzione per gli abitanti del paese.
8/08/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione