Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cronaca

Arrestato per tentato omicidio, in casa aveva 100 mila euro in contanti e mezzo chilo di cocaina

Operazione lampo della squadra mobile della Questura: arrestato per tentanto omicidio dopo una rissa al bar. In casa nascondeva oltre 100 mila euro in contanti e mezzo chilogrammo di cocaina
CRONACA – Era ricercato per tentanto omicidio ma era anche uno spacciatore, tanto che in casa, al momento dell'arresto, gli agenti della Questura hanno trovato ben 103 mila euro in denaro contante e oltre mezzo chilo di cocaina pura.
Operazione lampo per gli agenti della squadra mobile che, nel giro di una giornata, hanno trovato il responsabile di un tentato omicidio e il suo complice, stroncando nel contempo la probabile attività dispaccio. A finire in manette sono stati Moulay Faical, cittadino algerino di 40 anni e Manuel Montaldi, 44 anni, residente nell'alessandrino, entrambe con l'accusa di tentato omicidio. Per l'algerino è scattato anche il reato di spaccio di sostanze stupefacenti. La vittima è un cittadino rumeno di 28 anni, regolare sul territorio italiano.

I tre (più una quarta persona, sempre di nazionalità rumena) si erano incontrati casualmente la mattina di lunedì, all'alba, in un bar di spalto Rovereto. Non si conoscono ma iniziano a parlare di cose futili. Forse tutti quanti avevano già iniziato a bere. Verso le 6, senza apparentemente motivo, Moluay improvvisamente tira fuori dalla giacca e colpisce al volto il cittadino rumeno, provocandogli un taglio che parte dello zigomo e arriva alla gola. Questo, colpito, tenta di difendersi sferrando un pugno che arriva al volto di Montaldi.
La vittima inizia a perdere molto sangue e, poiché trovano a pochi metri dall'ospedale, accompagnato dall'amico, va al pronto soccorso, dove viene sottoposto immediatamente ad una operazione che gli salverà la vita.
Partono le ricerche da parte della polizia che, per prima cosa, visiona le immagini delle telecamere in zona, riuscendo ad individuare la scena dell'aggressione. Le immagini sono sufficientemente nitide per consentire agli investigatori di isolare l'identikit dei due, già noti alle forze dell'ordine. Ma sono nel pomeriggio, quando la vittima riprende conoscenza e riconosce i suoi aggressori, scatta l'ordine di arresto emesso dalla procura del tribunale.
Mentre Montaldi viene trovato al pronto soccorso, dove si era recato a sua volta per farsi medicare le lievi ferite, Moulay viene individuato in zona Orti, in piazza De Andrè, dove si recano in forza le pattuglie. Lui se ne accorge e tenta di fuggire, nascondendo le chiavi dell'appartamento e gettando due coltelli, uno dei quali usato per colpire l'uomo al bar. Ma viene fermato e indica il luogo dove si trovano le chiavi. E' nell'appartamento dello stabile di piazza De Andrè che gli agenti si trovano davanti ad un piccolo “tesoro”: 103 mila euro in banconote di diverso taglio, da 20 a 200 euro e un panetto di 550 grammi di cocaina che, se venduta, avrebbe potuto fruttare altri 40 mila euro. Trovano anche bilancino di precisione e altri coltelli.
Si trova ora in carcere con l'accusa di tentato omicidio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
20/02/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova