Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

"Se n'è andato consapevole e con grande dignità", l'ultimo saluto a Simone

Fissati i funerali del 18enne stroncato da un tumore. Alla famiglia è arrivato il cordoglio di tutta la città. Tanti i ricordi degli amici affidati ai social network: "Vogliamo ricordarti come il primo giorno di scuola, spensierato e felice, con tutta la vita davanti per realizzare i tuoi progetti"
NOVI LIGURE – «Se n’è andato consapevole e con grande dignità», si legge sui manifesti funebri di Simone Dispensa, il ragazzo di Novi Ligure stroncato da un tumore alla vigilia dei 19 anni. Una forza d’animo che gli ex compagni di classe conoscevano bene: «Ricordo il tuo coraggio, il tuo ottimismo – scrive Bianca su Facebook – Hai sempre cercato di nascondere le tue sofferenze, dicendoci di stare bene anche quando così non era, sorridendoci nonostante tutto».

Ieri per tutta la giornata è stato un via vai di amici, parenti ed ex compagni di liceo nella casa di via IV Novembre a Novi Ligure dove Simone viveva con il padre Davide, la madre Katia Labellarte e il fratello Danilo. Alla famiglia è arrivato il cordoglio di tutta la città, del sindaco Rocchino Muliere, dei professori e del preside del liceo Amaldi, anche quello del presidente del Consiglio regionale Nino Boeti: «Lo avevamo incontrato nei primi giorni di luglio a Palazzo Lascaris insieme alle ragazze e ai ragazzi della 5ªE, per premiarli con un attestato di riconoscimento – ricorda Boeti – L’amicizia e la solidarietà sono ciò che dà senso alle nostre vite, anche quando sono brevi. Ciao, e buon viaggio».

«“Sempre sarai nella tasca a destra in alto” – scrive Federica – Hai lottato sempre e comunque, proprio come un guerriero. Ciao roccia».
È ancora Bianca a parlare quando dice: «Voglio ricordarti come il primo giorno di scuola di cinque anni fa. Voglio ricordarti spensierato e felice, con tutta la vita davanti per realizzare i tuoi progetti. Voglio ricordarti all’ultima cena di classe, tu in mezzo a noi a fare foto».

I funerali si terranno domani, lunedì 24 settembre, alle 10.30 nella chiesa del Sacro Cuore. Il rosario sarà recitato sempre nella parrocchia di via don Sturzo alle 20.30 di oggi, domenica.

Nelle immagini: in apertura Simone (in secondo piano nella foto) con i genitori e il fratello; in mezzo alle amiche Giorgia Bisio e Bianca Lucaci; con i compagni al Consiglio regionale del Piemonte; la foto in homepage è tratta dal video di Gimpaolo Mannu per Fanpage.it.
23/09/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi