Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Differenziata, cresce il "porta a porta", ma le valli stentano

La raccolta differenziata dei novesi segna un miglioramento in questa prima metà dell’anno. Sono infatti diminuiti i conferimenti nella discarica comunale dei rifiuti indifferenziati. Nella discarica di strada Bosco Marengo ciascun utente deposita 0,78 chilogrammi al giorno di spazzatura
NOVI LIGURE – La raccolta differenziata dei novesi segna un miglioramento in questa prima metà dell’anno. Sono infatti diminuiti i conferimenti nella discarica comunale dei rifiuti indifferenziati, quelli che, in teoria, dovrebbero essere depositati nei cassonetti “neri” condominiali (raccolta porta a porta) e quindi non mischiati con rifiuto umido.

Il Csr (Consorzio servizi rifiuti) ha verificato che dai Comuni dell’intero bacino consortile c’è stato un -0,62% che corrisponde a 154,39 tonnellate in meno. I conti, nello specifico, migliorano anche per Novi che da sola si attesta a -2,64% di rifiuto indifferenziato, pari a oltre 72 tonnellate. Questo dato equivale a significare che nelle vasche della discarica di strada Bosco Marengo, ciascun utente del bacino deposita 0,78 chilogrammi al giorno, mentre ciascun novese conferisce 0,63 chili. I dati non comprendono però le utenze non domestiche che vengono conferite fuori bacino, che si attestano al 41,5% (per Novi 49,5%).

Inoltre, altro elemento positivo riguarda il servizio di ritiro dei rifiuti ingombranti che oggi ha raggiunto una nuova e più veloce modalità di prenotazione. Questo è stato possibile grazie a una campagna di sensibilizzazione particolarmente intensa che il consorzio ha svolto, soprattutto negli ultimi 2 anni. Il materiale ingombrante deve essere esposto, previa conferma della prenotazione, sul piano della strada e comunque sul suolo pubblico, nelle immediate vicinanze del numero civico, senza recare intralcio alla circolazione veicolare e pedonale. Il materiale deve essere posizionato la sera prima della data fissata per il ritiro. Da poco tempo tutte le informazioni sono presenti anche online, sui siti del Csr e del Comune.

La raccolta dei rifiuti ingombranti di provenienza domestica o simili per tipologia, è sempre gratuita, per un massimo di 3 pezzi per prenotazione. Nell’ambito della campagna sulla “trasparenza”, il sito internet del Csr, monitora mensilmente i risultati della raccolta differenziata e ciascun cittadino può consultare le statistiche. Tuttavia la raccolta differenziata totale, non ha ancora raggiunto la fatidica soglia del 50% (alcuni Comuni valligiani sono ancora molto lontani) e molto ci sarà ancora da fare da parte dell’utenza, per raggiungere entro l’anno perlomeno il 60%.
26/06/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Centauri 2018: primo gruppo
Centauri 2018: primo gruppo
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Mense: presidio sotto palazzo Rosso di lavoratori e sindacati
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Inaugurato il progetto Lara: gli amici a 4 zampe entrano in Ospedale
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Uno sguardo al futuro: undici artisti indagano sul nostro domani
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Inaugurato il nuovo Centro Giovani ai Giardini Pittaluga
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Operazione Black and White dei Carabinieri contro il capolarato
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
Festival prevenzione e innovazione in oncologia ad Alessandria
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
La visita di Brumotti all'ospedale infantile Cesare Arrigo
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco