Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Frecciarossa, protestano i pendolari. La Regione annuncia una diffida

L'associazione dei pendolari novesi ha iniziato un monitoraggio dei ritardi. Andrea Pernigotti: "Gli orari dei treni pendolari per Milano e Pavia sono regolarmente perturbati con ritardi che vanno da pochi minuti fino a un'ora". Torino presenterà una diffida per i disagi sui Regionali, ma per gli Intercity ha le mani legate
NOVI LIGURE – Le proteste per l’introduzione sulla linea Genova-Milano di un Frecciarossa destinato a collegare il capoluogo ligure con Venezia non si placano. Il nuovo treno, infatti, ha la precedenza su Intercity e Regionali e per “fargli posto” dal 15 marzo scorso alcuni convogli solitamente utilizzati dai pendolari hanno subito un cambio d’orario.

Tra i viaggiatori penalizzati ci sono anche quelli della zona di Novi Ligure. «Da quando è stato introdotto il Frecciarossa, non abbiamo potuto fare a meno di notare che gli orari dei treni pendolari per Milano e Pavia sono regolarmente perturbati con ritardi che vanno da pochi minuti fino a un’ora», dice Andrea Pernigotti, presidente dell’Apn, l’associazione dei pendolari novesi.
«Abbiamo anche ricevuto segnalazioni relative alla direttrice Alessandria-Asti-Torino e per questo abbiamo iniziato un monitoraggio dei ritardi sui principali treni che si protrarrà fino a fine mese – spiega Pernigotti – Una volta elaborati i risultati li renderemo pubblici».

Intanto anche la Regione Piemonte prende posizione. Su impulso dei consiglieri del Movimento 5 Stelle, Torino presenterà una diffida perché il Frecciarossa rallenta il Regionale 2527 utilizzato da centinaia di pendolari. L’assessore ai Trasporti Francesco Balocco – rispondendo a una interrogazione di Paolo Mighetti e Federico Valetti, ha ammesso che si tratta di una «violazione dell’accordo quadro con Trenitalia».
Secondo i consiglieri grillini, «Trenitalia dovrà rivedere le proprie scelte oppure indennizzare la Regione».

Ma i ritardi non coinvolgono solo il treno 2527, che ha aumentato i tempi di 10 minuti, ma anche su due Intercity utilizzati dai pendolari. Il 500 ora parte da Genova 11 minuti prima per arrivare a Torino sempre alle 8.55 e il 519, pur partendo al solito orario, si attesta a Genova 13 minuti dopo. In questi casi, però, la Regione ha le mani legate in quanto gli Intercity non rientrano nell’accordo quadro con Trenitalia.
30/03/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Migliaia di partecipanti al Pride
Migliaia di partecipanti al Pride
StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria