Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Patenti e documenti falsi dalla Romania per 'diventare' europei

Ucraini, filippini, cingalesi e somali avevano documenti falsi e talvolta false identità per lavorare e vivere da cittadini UE. Operazione della Polizia Stradale ad Alessandria e Tortona. Le indagini continuano
ALESSANDRIA - Falsi documenti, carte d'identità e patenti di guida, per vivere da cittadini comunitarielavorare 'regolarmente'. La Polizia Stradale ha scoerto un giro di documenti e di identità falsi con bandiera romena, ma utilizzati da ucraini, cingalesi, somali e altri extracomunitari che hanno potuto cancellare il loro status clandestino o hanno potuto trovare lavoro come facchini ed autotrasportatori.

Le indagini sono partite proprio dall'Interporto di Rivalta: un addetto filippino guidava con patente romena, circostanza quantomeno insolita. Dagli approfondimenti è emerso che il documento era falso. 
Il sospetto è che non fosse un caso isolato, e che in certi ambienti lavorativi e di vita ci fosse un vero e proprio mercato dei documenti contraffatti. 

Così gli investigatori si sono subito messi al lavoro, scandagliando stranieri in possesso di documenti rumeni, pur se non di tale nazionalità. Incrociando i dati con i colleghi di Bucarest è emerso che in alcuni casi queste persone erano sconosciute anche là. 

Il 29 marzo sono state eseguite le prime perquisizioni ad Alessandria e Tortona che hanno portato al sequestro di quattro patenti false e quattro carte d’identità false: in particolare, nella zona Orti di Alessandria, sono stati trovati due 30enni fidanzati ucraini, K.V. e M.D. che, oltre alla patente, si erano muniti anche di false carte di identità rumene, grazie alle quali avevano regolarizzato la loro posizione sul territorio nazionale, "ripulendo di fatto la loro clandestinità", commentano dalla Polsrada.

Un altroucraino, autore della stessa opera di falsificazione della nazionalità, è risultato invece irreperibile.
A Tortona sono stati invece individuati un cingalese ed un somalo, entrambi con patente rumena falsa e pertanto denunciati a piede libero. I due fidanzati sono stati arrestati e poi rimessi in libertà, vista l’assenza di precedenti a loro carico.

Le indagini proseguono ora per individuare altri casi analoghi.
 
29/03/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Migliaia di partecipanti al Pride
Migliaia di partecipanti al Pride
StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria