Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Ragazzina scomparsa da 8 giorni, la mamma: "E' a Novi o Serravalle"

[AGGIORNAMENTO: ritrovata a Serravalle] Dal 25 novembre manca da casa una 15enne del comasco, che fino all'anno scorso abitava a Novi Ligure. I genitori sono convinti che la ragazzina sia nascosta lì o a Serravalle Scrivia grazie alla complicità di qualcuno
AGGIORNAMENTO ORE 17.30 – Sta bene e sta tornando dalla propria famiglia a Fino Mornasco, in provincia di Como, la 15enne Anamaria Voinila. La ragazza è stata ritrovata a Serravalle Scrivia dal fratello maggiore del proprio fidanzatino che ora, insieme alla compagna, la sta riaccompagnando dai genitori. La 15enne avrebbe passato questi giorni in compagnia del proprio ragazzo. E' stata ritrovata a casa di amici di quest'ultimo.

NOVI LIGURE – Potrebbe trovarsi nella zona di Novi Ligure la ragazzina di 15 anni scomparsa ormai da otto giorni dalla sua abitazione di Fino Mornasco, in provincia di Como. Anamaria Voinila, infatti, fino allo scorso anno studiava all’istituto Boccardo di viale Saffi e prima ancora in città aveva frequentato le scuole medie. A Novi ha ancora molti amici e contatti e nei giorni scorsi sarebbe stata vista a Serravalle Scrivia.

Anamaria è scomparsa domenica 25 novembre. Qualche giorno prima è venuto a trovarla da Serravalle il suo fidanzato. Verso le 14.10 di domenica vanno insieme in stazione, accompagnati in auto dal padre di lei, perché il ragazzo deve prendere il treno per Milano e successivamente per Arquata. Anamaria chiede al padre di poter andare fino a Milano con il ragazzo, ma il genitore glielo nega. I due ragazzi scendono dall’auto e insieme vanno sui binari per salutarsi. Passano i minuti, il treno parte ma Anamaria non ritorna alla vettura del padre: in stazione non c’è, ma nemmeno ne è uscita.

L’unica conclusione logica è che sia salita sul treno partito alle 14.36 per la stazione di Milano Cadorna. La mamma ha provato a contattarla telefonicamente più volte e si è rivolta anche alla famiglia del ragazzo, ma a questo punto la vicenda si fa più intricata, tanto che i genitori sono convinti che la 15enne sia «nascosta a Serravalle (o a Novi) grazie alla complicità di qualcuno», dice la mamma. Hanno anche trascorso diversi giorni in zona, dormendo in auto e perlustrando i luoghi che la ragazzina era solita frequentare. Le forze dell’ordine sono state avvisate della scomparsa e oggi del caso di Anamaria si è occupata anche la trasmissione di Rai Tre “Chi l’ha visto?” durante la quotidiana clip del mattino.

Anamaria è alta 1 metro e 65, ha occhi e capelli castani e al momento della scomparsa indossava jeans di color verde militare, un giubbotto grigio, un maglione grigio o nero, scarpe da ginnastica bianche. Portava un anello a forma di corona sulla mano sinistra e una collana con scritto il suo nome. Ha un piercing al naso (dalla parte destra) e uno all’ombelico.
3/12/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi