Serravalle Scrivia

Si accampa in un palazzo, quando provano a mandarlo via d di matto

Un 34enne si indebitamente "accampato" all'interno di un condominio di via Berthoud a Serravalle Scrivia. Quando l'amministratore lo ha sorpreso, l'uomo ha iniziato a dare di matto e ha anche spaccato la porta d'ingresso
SERRAVALLE SCRIVIA – I carabinieri di Serravalle Scrivia hanno tratto in arresto un 34enne brasiliano con l'accusa di danneggiamento aggravato. L'uomo, nella tarda mattinata dell’11 giugno, è stato sorpreso a dormire nel condominio “La Residenza” di via Berthoud dall’amministratore del palazzo. L'amministratore lo ha invitato a lasciare immediatamente i locali usati indebitamente per accamparsi. Per tutta risposta, il brasiliano ha iniziato a inveire nei suoi confronti con epiteti offensivi, infrangendo con un pugno la porta d’ingresso principale e procurandosi una lieve ferita alla mano. I carabinieri, intervenuti sul posto, lo hanno arrestato ma, data la lieve entità del reato, oggi è stato rimesso in libertà.

Sempre a Serravalle, gli uomini dell'Arma hanno tratto in arresto due romeni, di 51 e 30 anni, per furto aggravato in concorso. I due, verso le ore 14.30 del 10 giugno, si sono impossessati di numerosi capi di abbigliamento dall’interno del negozio Nike, all'Outlet, utilizzando borse dotate di schermatura per superare le barriere antitaccheggio. L’intervento dei militari ha permesso di fermare gli autori del reato e di recuperare i capi asportati, del valore di circa 1.400 euro. Gli arrestati, processati per direttissima, sono stati condannati entrambi a 8 mesi di reclusione.
12/06/2018
Elio Defrani - e.defrani@ilnovese.info