Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura e Spettacolo

Al via la stagione teatrale all'Alessandrino

L'apertura del cartellone il 26 novembre con il musical “A qualcuno piace caldo” con Justine Mattera. Biglietti in vendita dal 10 novembre
ALESSANDRIA – È stata presentata martedì 29 ottobre la stagione teatrale al Cinema Teatro Alessandrino. L'apertura del cartellone spetterà il 26 novembre alla versione musical del famoso film diretto da Billy Wilder A qualcuno piace caldo con Justine Mattera, Christian Ginepro e Pietro Pignatelli. Secondo appuntamento il 20 gennaio con Luca Barbareschi e Filippo Dini, con una commedia tratta da un successo cinematografico Il discorso del re di David Seidler. La commedia è ambientata in una Londra surreale a cavallo degli anni '20 e '30 ed è centrata sulle vicende di Albert, secondogenito balbuziente di Re Giorgio V. Il 26 febbraio si esibiranno gli Oblivion nello spettacolo Oblivion show 2.0. Il sussidiario, regia di Gioele Dix, un compendio irresistibile di musica e comicità dove verranno passati in rassegna storia, musica e letteratura con la loro divertente riedizione di capolavori come la Divina Commedia.

Il 19 marzo toccherà a Cochi e Renato che in occasione dei loro 50 anni di attività artistica proporranno lo spettacolo Quelli del cabaret. Il 3 aprile Massimo Bagliani con Isabella Robotti calcheranno il palco dell'Alessandrino con uno spettacolo di Enrico Vaime Io fo' i buchi nella sabbia, dove la poesia viene presa in prestito per riflessioni e risate in un viaggio da Ungaretti a Palazzeschi, da Neruda a Prévert.
Il direttore artistico della stagione è Massimo Bagliani.

Per Paolo Pasquale, proprietario del Cine Teatro Alessandrino “è una stagione dedicata principalmente al teatro di evasione. È stata fatta una straordinaria serata di teatro per la presentazione della stagione teatrale con Massimo Bagliani e molti artisti alessandrini. Tutti gli spettacoli hanno già debuttato nelle città più importanti nella precedente stagione teatrale. Gli abbonamenti sono offerti a prezzi concorrenziali proprio per rilanciare il teatro, per la platea è stato previsto un unico prezzo. Agli abbonati verrà regalato uno spettacolo oltre ai cinque in cartellone”.


Abbonamento ai 5 spettacoli
95 euro in platea (senza distinzione fra primi e secondi posti)
65 euro in galleria

Biglietti (in vendita a partire dal 10 novembre)
25 euro in platea (ridotti 22 euro per giovani fino a 22 anni, over 65 e gruppi di almeno 10 persone)
17 euro in galleria
31/10/2013

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi