Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Rivalta Bormida

Palazzo Lignana di Gattinara: al via le visite guidate

Dal 14 luglio al 7 ottobre la Fondazione Elisabeth de Rothschild aprirà al pubblico tutti i sabati e le domeniche. Nel loggiato secentesco sarà possibile ammirare l'opera dello scultore Fabio Viale. Visite guidate al Palazzo e alle due mostre permanenti allestite nelle sue sale
RIVALTA BORMIDA - La Fondazione Elisabeth de Rothschild che ha sede a Palazzo Lignana di Gattinara partecipa alla rassegna Via del Sale, itinerario di arte contemporanea lungo il Bormida, tra Langhe e Monferrato. Dal 14 luglio al 7 ottobre, la Fondazione aprirà al pubblico tutti i sabati e le domeniche dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Nel loggiato secentesco sarà possibile ammirare l'opera dello scultore Fabio Viale, tra i protagonisti della rassegna, e si svolgeranno visite guidate al Palazzo e alle due mostre permanenti allestite nelle sue sale: Orgoglio e Pregiudizio: duemila anni di storia ebraica attraverso le fonti storiche e Per Vitam ad Mortem: il ciclo della vita nella famiglia nobile del XIX secolo

La prima, attraverso preziosi documenti originali e di grande interesse storico, ripercorre gli ultimi duemila anni della storia ebraica, dall'antico Regno di Giudea alle Comunità della Diaspora sino al moderno Stato di Israele. La seconda narra la quotidianità di una famiglia nobile con l'intrecciarsi di storie e vicissitudini dai marchesi Lucerna Rorengo de Rorà ai marchesi Asinari di San Marzano e Cantono di Ceva, dai baroni Franchetti de Rothschild ai marchesi Cambj Voglia e Durazzo, attraverso una selezione di abiti e oggetti di famiglia, dei loro carteggi privati e dei dipinti che scandiscono il circulus vitae nel periodo tra Romanticismo e Belle Époque.

Dal sodalizio tra l'artista francese Jean Gaudaire-Thor, Silvana Peira, presidente dell'associazione Il Fondaco di Bra e lo scrittore Nico Orengo, nel 2002 nasce la Via del Sale, uno speciale itinerario dedicato all'arte contemporanea che ha come scenario castelli, palazzi nobiliari, antiche pievi, torri medievali situati sulle antiche strade del commercio tra il mare e il Piemonte. Dopo alcuni anni di pausa, la Via del Sale ritorna con la decima edizione curata da Silvana Peira e Marco Enrico Giacomelli con la collaborazione delle Atl Alba Bra Langhe e Roero, Atl Alessandria e Atl Asti. In questo nuovo appuntamento si allargano i confini: lungo l'asse della Bormida di Millesimo si parte dall'Alta Langa in provincia di Cuneo, si attraversa la Langa Astigiana e si termina nell'Alto Monferrato, un percorso di una settantina di chilometri che mette in evidenza le bellezze paesaggistiche e le testimonianze storico-artistiche del territorio.

Via del Sale 2018, dal 14 luglio al 7 ottobre, coinvolge dieci artisti in dieci luoghi: Monesiglio, Saliceto, Camerana (torre e chiesa), Cortemilia, San Giorgio Scarampi, Monastero Bormida, Bistagno, Rivalta Bormida e Cassine saranno il teatro non solo delle installazioni degli artisti selezionati, ma anche di una serie di appuntamenti che avranno luogo nelle sedi espositive prescelte. Come nelle precedenti edizioni, gli artisti celebri e affermati saranno affiancati da artisti più giovani, ma con una carriera avviata e un futuro promettente nel panorama internazionale.

Progetto dell'associazione Il Fondaco, la decima edizione della Via del Sale rappresenta uno degli importanti appuntamenti della più ampia manifestazione denominata “La Valle Bormida si espone”, un calendario espositivo coordinato e promosso da Comitato Matrice Fondazione di Partecipazione che vede il coinvolgimento di diversi Comuni e realtà culturali della Valle Bormida, tra cui la Fondazione Elisabeth de Rothschild e che viene realizzato grazie al prezioso contributo della Regione Piemonte.

Per informazioni: www.viadelsale.org
13/07/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline