Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura e Spettacolo

Torna "Vi Piace? Scrittura ad alta voce"

Venerdì 1° novembre Franco Galliani e Claudio Braggio presentano Parole inedite e musica col tributo ad Adelmo Zucchero Sugar Fornaciari in chiave acustica
ALESSANDRIA - Il microfestival poetico e letterario di Alessandria alla 28esima serata venerdì 1° novembre 2013, pur mantenendo la struttura classica ideata da Claudio Braggio e Franco Galliani per il Vi Piace? Scrittura ad alta voce all’Isola Ritrovata (via Santa Maria di Castello 8), renderà omaggio ai propri autori, che offriranno “Parole inedite”, e quindi ospiterà una band tributo ad Adelmo Zucchero Sugar Fornaciari, con le sue canzoni eseguite in acustico da Barbara Bonasera, Stefano Marelli, Guido Rota e Massimo Ponzano, con special guest star il percussionista Giannino Nesto.

Il piacere della scrittura nasce pressoché solitario, ma trova sempre più naturale evoluzione (o declinazione sarebbe meglio scrivere, perché il testo cambia essendo soggetto a variazioni d’intensità narrativa differenti) nella presentazione al pubblico in forma di lettura, magari con una sorta di gara in cui il pubblico o una giuria di esperti esprime in modo altrettanto diretto il proprio giudizio. Questo è il modello proposto dal microfestival Vi Piace? Scrittura ad alta voce. Per imparare a scrivere è sempre meglio dedicarsi con intensità alla lettura, quindi allo studio delle tecniche narrative e poi passare alla scrittura; ora occorre un ulteriore passaggio, senz’altro utile per sperimentare, mettere sé stessi e il proprio lavoro alla prova, verificare le reazioni del pubblico in merito ai passaggi narrativi, così da ottenere utili informazioni in merito agli effetti che si erano soltanto potuti immaginare all’atto della scrittura (noi non siamo buoni giudici di noi stessi).

In questi contesti c’è il pericolo che il corpo (fisicità, abbigliamento, presenza scenica, eccetera) lavori troppo in sostituzione del testo, sino ad annullarlo, ma il pubblico può essere aiutato dalla formula della serata, il cosiddetto format, che naturalmente deve trovare corrispondenza positiva con la conduzione: chi presenta l’evento deve sapere il fatto suo, offrendosi come spalla agli autori e come guida dotata di autorevolezza per gli astanti. In questi anni si son avvicendati ben 110 autori sul palco; le serate sono a cadenza mensile, iniziate a ottobre 2011 andranno fino a giugno 2014.
 
31/10/2013

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini