Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Cultura e Spettacolo

“Teseo e il Minotauro” racconta un anno di paternità

Venerdì 29 marzo al Laboratorio Sociale di Alessandria sentimenti, emozioni, risate e sorprese che verranno condivise con chi le vorrà ascoltare
ALESSANDRIA - Venerdì 29 marzo al Laboratorio Sociale l'appuntamento con la stagione teatrale Seduti dalla parte del torto 2013. Laboratorio Sociale, Alessandria in Movimento, Compagnia Max Aub presentano Teseo e il Minotauro - un anno di paternità di e con Luigi Di Carluccio. L'appuntamento è alle 21 al Laboratorio Sociale in
 via Piave 65 (ingresso sottoscrizione 5 euro). Lo spettacolo racconta l’unico evento che sconvolge veramente la vita di un uomo: la nascita di un figlio, vissuta da un punto di vista prettamente maschile.
 Riuscirà il protagonista ad aumentare i classici cinque minuti di attenzione maschili e a convincere la società di essere finalmente pronto e maturo a diventare padre? Riuscirà a vivere tutte le emozioni del momento senza farsi sopraffare? Supererà la prova del cambio del pannolino? E nelle notti insonni, rimpiangerà piangendo le partite di calcetto con gli amici del sabato sera?
 Questi e altri enigmi vengono svelati nello spettacolo Teseo e il minotauro, un anno di paternità, un anno di sentimenti, di emozioni, di risate, di sorprese che verranno condivise con chi le vorrà ascoltare.
Ed è in quel preciso momento che tuo figlio, rasserenato, immobile nella culla, incrocia il suo sguardo con il tuo, e fa quello che fanno tutti i bambini: non distoglie lo sguardo.
 Rimaniamo a guardarci per interi minuti.
E tu in quel momento capisci molte cose. Capisci che quello è un passaggio unico della tua vita. Capisci qual è stata la tua parabola per arrivare fino a quel momento. Capisci che anche se non hai mai dato importanza alla sacralità in tutte le tue cose, quello invece è un momento sacro.
 Un momento che non puoi deridere con quella facile ironia che metti sempre quando ti vuoi nascondere dietro una maschera e quando non vuoi sembrare troppo coinvolto. 
I tuoi schermi da adulto impacciato e guardingo non valgono più.
 Le leggi fisiche sono stravolte.
 La tua logica impeccabile è improvvisamente, drammaticamente, inesorabilmente morta.
 Basta, è finita! Sei in suo potere! Buon divertimento!
28/03/2013

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
La Notte dei Ricercatori 2018
La Notte dei Ricercatori 2018
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri