Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lavoro

Amos: siglato il contratto integrativo aziendale sul Welfare

Si è conclusa positivamente la trattativa per la stipula dell’accordo integrativo di welfare aziendale con la società Amos Scrl che gestisce nell’ambito piemontese importanti attività affidate dalle ASL territoriali relativamente a servizi di ristorazione e sanificazione ospedaliera e servizi logistico-amministrativi di supporto all’attività sanitaria
 PROVINCIA - Si è conclusa positivamente la trattativa per la stipula dell’accordo integrativo di welfare aziendale con la società Amos Scrl. Amos è la società consortile, di proprietà pubblica, che gestisce nell’ambito piemontese importanti attività affidate dalle ASL territoriali di Cuneo, Alessandria ed Asti relativamente a servizi di ristorazione e sanificazione ospedaliera e servizi logistico-amministrativi di supporto all’attività sanitaria.

Occupa alle proprie dipendenze circa 1750 lavoratrici e lavoratori, di cui circa 120 che gravitano nei servizi all'interno dell'ospedale di Alessandria.

"E’ un risultato di grande rilevanza, frutto di un importante impegno sindacale unitario avviato nei mesi scorsi con l’elaborazione di una piattaforma sindacale di innovativi contenuti e approdato ad un accordo che riteniamo di valore" sono le parole delle organizzazioni sindacali che si sono battutte.
La serrata trattativa, condotta con serietà e impegno anche dalla Società, ha consentito di dare risposte omogenee alle lavoratrici e ai lavoratori di tutti i comparti, anche sul piano economico, con un ingente stanziamento di risorse.

L’accordo individua diversi punti tesi al miglioramento della qualità delle condizioni di vita delle persone che lavorano, a offrire soluzioni a problemi di natura familiare e a determinare una serie di vantaggi economici fruibili dai lavoratori.

A questo si aggiunge la sottoscrizione di un protocollo di relazioni sindacali che garantisce ai lavoratori partecipazione, contenuti e continuità nell’ambito della contrattazione aziendale. Cgil, Cisl e Uil di categoria esprimono grande soddisfazione per il risultato conseguito in particolar modo per le risposte offerte ai bisogni e alle esigenze diffuse delle persone e delle loro famiglie e per aver riaffermato il valore della contrattazione collettiva quale migliore strumento di tutela e difesa del lavoro.

Francesco Rosati, operatore UilTucs Alessandria: “Grande soddisfazione anche per la UilTucs di Alessandria per il risultato ottenuto, frutto di una sinergia unitaria nell'ambito di contrattazione collettiva aziendale tra le parti. Questo successo consente anche ai circa 120 dipendenti Amos che operano nei servizi di ristorazione, sanificazione ospedaliera, area logistica e amministrativa dell'Ospedale di Alessandria, di poter usufruire di vantaggi economici e migliorie sulla qualità di vita”.
30/06/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo