Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia

Bando "programma di interventi per la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina"

Sono ammessi a finanziamento interventi di sicurezza stradale in ambito urbano che sulla base di analisi dell'incidentalità specifica, individuazione dei fattori di rischio presenti in loco e delle tipologie di interventi più efficaci debbano essere dedicati al miglioramento della sicurezza stradale di ciclisti all'interno dei Comuni con popolazione residente superiore a 20.000 abitanti
ECONOMIA - Bando "programma di interventi per la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina". Possono presentare domanda di concessione del contributo i Comuni piemontesi con popolazione residente superiore a 20.000 abitanti (dati ufficiali ISTAT 01.01.2017) come indicato nell'Allegato 6 del presente Bando. Ciascun proponente potrà presentare un'unica istanza di contributo.

Dotazione finanziaria
Le risorse ammontano a € 889.674,54 stanziate dal DM 468 del 27.12.2017.

Entità cofinanziamenti e spese ammissibili
Il cofinanziamento statale è fissato nella misura massima del 50% del costo degli interventi ed entro i limiti di importo di seguito indicati. La restante quota è a carico del soggetto beneficiario finale del contributo. Sono cofinanziabili interventi con un costo ammesso previsto pari o superiore a € 100.000,00. Il contributo statale non potrà comunque essere superiore all’importo di € 300.000,00. Sono ammesse le spese sostenute per progettazione, esecuzione e collaudo degli interventi, successivamente alla data di pubblicazione Bando per la selezione degli interventi. Non possono essere utilizzate a cofinanziamento delle medesime spese altre fonti di finanziamento statali.

Interventi cofinanziabili
Sono ammessi a finanziamento interventi di sicurezza stradale in ambito urbano che sulla base di analisi dell'incidentalità specifica, individuazione dei fattori di rischio presenti in loco e delle tipologie di interventi più efficaci debbano essere dedicati al miglioramento della sicurezza stradale di ciclisti all'interno dei Comuni con popolazione residente superiore a 20.000 abitanti, quali ad esempio:

  • realizzazione di piste ciclabili, anche in funzione del disimpegno della sede stradale promiscua;

  • realizzazione di attraversamenti ciclabili semaforizzati, attraversamenti mediante sovrappassi o sottopassi destinati ai ciclisti;

  • messa in sicurezza di percorsi ciclabili;

  • creazione di una rete di percorsi ciclabili protetti o con esclusione del traffico motorizzato da tutta la sede stradale;

Gli interventi proposti dovranno avere le seguenti caratteristiche generali:

  • essere finalizzati alle effettive esigenze di riduzione dei rischi, evidenziati dall'analisi dell'incidentalità, con particolare riferimento agli attraversamenti dei percorsi di collegamento casa-lavoro, casa-scuola e con punti di accesso alle infrastrutture di mobilità;

  • proporre soluzioni che portino all'eliminazione o riduzione dei rischi evidenziati, in particolare in quei luoghi dove si sono verificati incidenti con morti o feriti;

  • proporre soluzioni di mobilità ciclabile volte a garantire la continuità di tracciato e la messa in rete con altri percorsi ciclabili esistenti sul territorio comunale;

  • proporre soluzioni di mobilità ciclabile che privilegino il raggiungimento di poli attrattori significativi per la collettività, in particolare quei nodi specializzati dove sono collocati i servizi di interesse generale, quali i servizi pubblici e/o di pubblica utilità;

  • proporre soluzioni progettuali conformi alla normativa tecnica in materia.

Non sono finanziabili le seguenti tipologie di interventi:

  • corsi di educazione, formazione, campagne informative,

  • sistemi di rilevazione velocità e sanzionatori.

  • opere di mera manutenzione ordinaria e/o straordinaria.

Le domande dovranno pervenire via posta e non oltre le ore 12.00 del 3 agosto 2018 pena l’esclusione. Non fa fede il timbro postale.

Per il bando in originale, allegati da predisporre per la domanda di finanziamento e indirizzo di spedizione: http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/cms/finanziamenti/bando-programma-di-interventi-la-sicurezza-della-circolazione-ciclistica-cittadina

per info:
LAMORO scarl
Via Leopardi, 4 14100 Asti
0141-532516
info@lamoro.it
10/07/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano