Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

"Dopo 12 anni al servizio della comunità scolastica di Alessandria, Aristor cessa le sue attività"

Queste le prime parole di una sorta di "lettera di addio" di Aristor che si occuperà del servizio di refezione scolastica per le scuole comunali alessandrine ancora fino al 1 agosto per poi "cessare definitivamente l'attività". Una lunga comunicazione sulla pagina iniziale del sito internet di Aristor...tra rammarico e convinzione di aver "fatto bene" in questi anni. Il tutto in attesa di sapere chi si aggiudicherà il servizio da settembre.....
 ALESSANDRIA - "Dopo 12 anni al servizio della comunità scolastica di Alessandria, Aristor cessa definitivamente le sue attività" sono le prime parole che si leggono nella comunicazione sul sito internet dell'azienda che ancora solo fino al 1 agosto si occuperà della refezione scolastica per le scuole comunali alessandrine.

"Questa grave e certamente triste decisione è stata necessariamente assunta prendendo atto di quanto a sua volta deciso dal Comune di Alessandria, a servizio del quale Aristor era stata costituita e in favore del quale Aristor ha sempre lavorato, ponendo innanzi a tutto gli interessi della comunità scolastica di Alessandria, anche quando lo stesso Comune non aveva risorse per pagare i servizi di ristorazione forniti agli alunni alessandrini". Prosegue la "lettera di addio" con parole chiare che fanno trapelare rammarico e anche convinzione però di aver sempre svolto al meglio il servizio mensa.

"Aristor e tutte le persone che in Arisotr lavoravano con spirito di servizio e sacrificio non hanno mai fatto venir meno la fornitura dei pasti agli alunni delle scuole di Alessandria, consapevoli della loro appartenenza alla comunità cittadina anche e soprattutto nei momenti di difficoltà. Con lo stesso spirito di servizio con cui Aristor ha sempre prestato la sua opera alla comunità alessandrina, auguriamo buon lavoro a chi dopo di noi preparerà e servirà i pasti agli alunni delle scuole della provincia di Alessandria". Per scoprire chi si aggiudicherà il servizio da settembre la commissione esaminatrice delle offerte pervenute è ancora al lavoro....ma le speranze sono entro fine mese di conoscere il vincitore.

L'azienda uscente prosegue nella sua comunicazione con i ringraziamenti: "Aristor ringrazia quanti, anche nell'amministrazione comunale di Alessandria, hanno svolto in questi anni il loro compito onestamente e con correttezza, anteponendo l’interesse della comunità al proprio, e saluta comunque finalmente e definitivamente tutti coloro con i quali Aristor negli anni si è dovuta confrontare per difendere la dignità di chi col proprio lavoro serviva gli interessi della cittadinanza.
Aristor ha rappresentato un piccolo pezzo della storia di Alessandria, una storia che come tutte le storie è terminata non per lasciare un ricordo, ma piuttosto un esempio di come con onestà e dignità anche un soggetto solo apparentemente impersonale quale un’azienda si può distinguere per l’esercizio dei principi di onestà e trasparenza che dovrebbero essere di tutti, come lo sono stati fino all'ultimo di coloro che negli ultimi anni hanno lavorato in questa azienda, servendo con orgoglio e dignità la comunità di Alessandria".

Aristor cesserà definitivamente le sue attività alle ore 00:00 del 1 agosto 2018, per ogni informazione in merito al servizio di ristorazione scolastica potete rivolgervi agli uffici competenti presso il Comune di Alessandria.
4/07/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Case vuote, persone senza casa
Case vuote, persone senza casa
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Mostra veri corpi al Centro Congressi Alessandria
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Uici, cinque posti letto per studenti fuori sede
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Il Decreto Sicurezza spacca gli Enti Locali
Grave episodio a Tortona
Grave episodio a Tortona
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Sindacati in piazza contro il Governo: tagli inaccettabili alle pensioni
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Ex Simple Minds trascinatori della festa di Capodanno
Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano