Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

I quattro moschettieri del centro sfidano la grande distribuzione a colpi di qualità

Da una (rara) campagna pubblicitaria in cui commercianti si uniscono e si mostrano a garanzia di ciò che vendono si riapre il dibattito sul commercio di via San Lorenzo e piazza Marconi. "Sicuri della qualità, ma servirebbe un aiuto"
 ALESSANDRIA - Ci hanno messo la faccia, per dire che via San Lorenzo (piazza Marconi) è e resta la strada degli alimentari di qualità, nonostante la crisi, nonostante i supermercati che continuano ad aprire. Nonostante tutto. Da uno spunto del creativo Mas Gas è nata l’idea corale di quattro commercianti-testimonial, per sottolineare che tutto ciò che si trova nei supermercati lo si può trovare in centro. E spesso di maggior qualità.

Luciano Manfrinati della Bottega della Carne, Sonia Garuzzo di Amico Fruttaio, Federico Martini della Pasta Fresca La Moderna e Davide Valsecchi di Gelo Club rivendicano con orgoglio il proprio lavoro: “E’ per dare un segnale a tutti che noi ci crediamo ancora e che la qualità dei prodotti fa la differenza”.

La pubblicità era stata studiata in tempi non sospetti, a febbraio, ancor prima che aprisse il Retail Park e prima di sapere che altri supermercati apriranno ad Alessandria: “Personalmente non mi fa paura la grande distribuzione, ma è innegabile che la gente sia attirata dalla comodità”, ragiona Davide Valsecchi, titolare da 25 anni di Gelo Club e volto televisivo nella cucina della Prova del Cuoco di Rai Uno.

Il mercoledì pomeriggio, storico giorno di chiusura degli alimentari è invece lì, ad aprire la serranda: “Ogni negoziante sa quando è meglio aprire. Per me la domenica non vale la pena, ottimizzo in settimana”.

Negli anni passati si era speso molto per abbellire la città e creare nuove iniziative di richiamo (Aperto per Cultura). Assorbito dalla sua attività e dagli impegni a Roma vede personalmente un netto peggioramento della ‘sua’ via: “La politica non c’entra”, precisa, “ma abbiamo bisogno di aiuto. Gli alessandrini sanno dove trovare la qualità, peccato che per mille motivi siano portati alla comodità”.

 
21/10/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa