Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Red Note riprende con omaggio a Caterina Valente

Giovedì 19 ottobre all'hotel Alli Due Buoi Rossi lo spettacolo interamente dedicato ad una grandissima artista italiana conosciuta e amata in tutto il mondo
ALESSANDRIA – La rassegna Red Note riprende giovedì 19 ottobre con uno spettacolo interamente dedicato ad una grandissima artista italiana conosciuta e amata in tutto il mondo: Caterina Valente, splendida cantante, chitarrista, ballerina e attrice.

Il repertorio, basato sulle songs che hanno influenzato maggiormente la carriera della Valente, è molto variegato. Si va dal suo primo grande successo Istanbul (N. Simon), allo swing brillante di brani come C’est si bon (H. Betti), Fallin in love with love (R. Rodgers and L. Hart), Come fly with me (J. Van Heusen), Do you know what it means to miss New Orleans (E. De Lange/L. Alter) … al mondo latino di You and I (C. Lyra)e Black Orpheus (L. Bonfà ) alla dolcezza di Everytime we say goodbye (C. Porter) e Till (C. Danvers, C. Sigman, Gaiano), alla famosissima Personalità (H. Logan/L. Price), senza tralasciare alcuni cavalli di battaglia come Malaguena e The breeze and I (E. Lecuona).

Gli arrangiamenti per quintetto jazz sono curati da Tiziana Cappellino, pianoforte e voce, accompagnata da Gianni Virone al sassofono, Fulvio Chiara alla tromba, Alessandro Maiorino al contrabbasso e Alessandro Minetto alla batteria. Durante lo spettacolo, il pubblico sarà accompagnatoattraverso la multiforme carriera dell’artista grazie alla brillante presentazione e i testi a cura di Lorenza Cattadori. Inoltre per tutta la durata della serata, vengono proiettate immagini e fotografie di Caterina Valente e delle sue numerose collaborazioni artistiche (Louis Armstrong, Ella Fitzgerald, Dean Martin, Danny Kaye, Perry Como, Toots Thielemans, Sergio Mendes e Luiz Bonfà per citarne solo alcune).

Anche quest'anno sei concerti si svolgeranno in via Cavour 32, presso l'Hotel Alli Due Buoi Rossi. Per assistere ai concerti sono previste due formule:
cena+concerto a 30 euro a partire dalle ore 20
drink+concerto a 10 euro a partire dalle ore 21
è gradita la prenotazione allo 0131. 517171

Summer Red Note è un evento in compartecipazione con il Comune di Alessandria e si svolge grazie al sostegno della Fondazione Social, della Fondazione Crt, della Fondazione CR Alessandria e rientra nell'ambito del festival diffuso “Piemonte Jazz Festival” e del “Festival Identità e territorio”.
Caterina Valente, figlia di artisti viaggianti, nasce a Parigi il 14 gennaio del 1931 e già da bambina comincia ad esibirsi in spettacoli insieme ai suoi fratelli. Come i genitori, anche lei comincia a viaggiare per le sue esibizioni in Europa finchè, nel 1953, non viene notata da Walo Linder, che a quel tempo dirigeva la Radio Svizzera, e la ospita nella sua radio a Zurigo. Nello stesso anno incide il suo primo album, Instambul e nel giro di un paio d’anni, dopo la sua partecipazione al Festival Jazz di Francoforte e al Salon du Jazz di Parigi, viene riconosciuta come una rivelazione per il suo talento. Nel 1954 vengono incisi brani di successo tra cui O mama o mama o mamajo, Malagueña e The breeze and I; l’anno dopo iniziano anche le comparse in televisione e viene ospitata nel programma statunitense The Comedy Hour della NBC e ben presto intraprende la carriera di attrice e la vediamo al fianco di Vittorio De Sica in Casino de Paris (1957).

Negli anni ’60 è in Italia per partecipare a diversi programmi televisivi sia come ospite che come presentatrice, tra cui Nata per la musica e Studio Uno, nel quale si destreggia in fenomenali virtuosismi vocali insieme a Mina e al Quartetto Cetra; negli stessi programmi promuove anche alcuni suoi singoli tra cui Precipitevolissimevolmente e Nessuno al mondo. Gli anni ’70 e ’80 sono caratterizzati da continui viaggi per via delle sue numerosissime tournée mondiali, intervallate da periodi dedicati ai suoi doveri familiari.
Man mano le sue apparizioni televisive diventano sempre più rade ma continua con la carriera musicale fino al 2001, quando incide l’ultimo album. In seguito decide di ritirarsi definitivamente dalle scene e oggi vive tra la Svizzera e gli Sati Uniti.
18/10/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
La Notte dei Ricercatori 2018
La Notte dei Ricercatori 2018
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri