Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serravalle Scrivia

Con maxi focaccia e nuovi negozi Retail Park verso un doppio record

Tutto pronto al Retail Park di Serravalle Scrivia, dove domani verrà inaugurata la Fase C del centro commerciale che ospita 9 nuovi negozi e una Food Court tutta dedicata al cibo con 8 locali di ristorazione. Una sfida nella sfida: sfornare la focaccia più lunga del mondo e diventare il retail più grande del Nord Italia
SERRAVALLE SCRIVIA – Tutto pronto al Retail Park di Serravalle Scrivia, dove domani verrà inaugurata la Fase C del centro commerciale che ospita 9 nuovi negozi e una Food Court aperta anche alla sera tutta dedicata al cibo con 8 locali di ristorazione. A partire dalle 15.00 di giovedì 14 giugno si svolgerà la cerimonia ufficiale di apertura con le autorità locali e il management di Aedes Siiq, la società proprietaria del centro.

Ma l’ampliamento della città dello shopping – 12 mila metri quadrati che portano la superficie totale a 40 mila metri quadrati – non è l’unica sfida lanciata da Aedes. Sempre domani, infatti, il Retail Park tenterà di entrare nei Guinness World Records con la focaccia (novese) più lunga del mondo. L’impresa sarà guidata dall’Associazione Artigiani Panificatori del Novese e dall’Ascom di Novi coordinati dal team di esperti di Pizza Proff. La cottura sarà realizzata con l’ausilio di un forno mobile prodotto da Italforni. Un prezioso contributo sarà fornito dall’Associazione Italiana Celiachia, che con i suoi corner darà la possibilità anche alle persone celiache di gustare qualche prelibatezza locale.

Per realizzare i cento metri di focaccia (di 50 centimetri di larghezza, per un totale di ben 50 metri quadrati) serviranno 635 chili di impasto e 100 chili di olio, oltre a 4 ore di cottura. I 5 mila tranci in cui sarà divisa saranno distribuiti da 80 studenti dell’istituto Ciampini-Boccardo insieme a 350 bottiglie di Gavi La Bollina. Alle 18.30 Lorenzo Veltri, giudice ufficiale del Guinness World Record, dovrà certificare la riuscita del primato.

Tornando ai nuovi locali, si conoscono già i nomi di Calavera Fresh Mex (cucina messicana) e Crazy Fish (specialità a base di pesce), entrambi marchi di proprietà della società Roadhouse (gruppo Cremonini), già presente al Retail Park con un ristorante. Anche la catena di fast food Burger King ha incrementato la propria offerta con un secondo punto vendita che va ad aggiungersi a quello presente all’Outlet. Legato alla ristorazione anche uno degli altri marchi sbarcati nella cittadella dello shopping, The Showfood. Al Retail Park domani aprirà anche il quinto locale a marchio Pizzium, che proporrà la pizza ispirata alla tradizione napoletana, e OdStore, una sorta di outlet del dolce.

A completare la Fase C saranno aree dedicate ai bambini e al relax e oltre 600 nuovi posti auto. All’interno della Food Court è stata creata una “Smart Square digitale”, interattiva con i clienti del retail park, con uno schermo di 9 metri quadrati utilizzabile per attività ludiche, l’uso libero del wifi e un supporto per la ricarica dei dispositivi personali, e il Digital Totem circolare più alto d’Europa, con uno schermo adibito alla proiezione di video e musica.

Giuseppe Roveda, l’amministratore delegato di Aedes Siiq – che ha già pianificato un’ulteriore espansione a partire dal prossimo anno, per portare il Retail Park a essere il più grande del Nord Italia con una superficie di oltre 46 mila metri quadrati – ha spiegato che nella costruzione sono stati utilizzati «materiali eco-compatibili» e che il progetto prevede «un centro tecnologicamente avanzato». Per Carlo Puri Negri, presidente di Aedes, «l’ampliamento del Serravalle Retail Park rientra pienamente nell’obiettivo del gruppo di incrementare il portafoglio a reddito attraverso l’acquisizione e lo sviluppo di immobili affittati a conduttori di elevata qualità».

Intanto oggi, per rimanere in tema di cibo, al “mozzarella bar” Obicà dell’Outlet di Serravalle arriva lo chef Alessandro Borghese. A partire 19.30, Borghese condurrà gli ospiti in un AperitivoMix, un viaggio alla scoperta dei sapori della tradizione italiana, con un entusiasmante live cooking accompagnato da musica dal vivo. Prenotazione obbligatoria su www.resdiary.com/restaurant/obicaserravalle (25 euro).

Foto: R&P Engeneering.
13/06/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Inaugurato il Bosco Rotariano
Inaugurato il Bosco Rotariano
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Stefano Guala è l'imprenditore dell'anno
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
Io lavoro 2018: occasione straordinaria per far incontrare domanda e offerta
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
La 'Marcia per l'acqua' contro la discarica di Sezzadio - 17 novembre 2018
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
Protesta sotto Palazzo Rosso: 194 volte senza paura!
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
La Psicomotricità Funzionale e il Training Attentivo Cognitivo Metodo Benso sbarcano ad Alessandria
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città (seconda parte)
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Dentro la Casa Circondariale: una prigione nel cuore della città
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini