Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basaluzzo

Due giorni di festa per il patrono a Basaluzzo

Bancarelle, concerti, sport, buon cibo e divertimento. Basaluzzo si prepara a festeggiare il santo patrono durante il terzo weekend di maggio con la XXIª fiera di San Bovo "Arti e mestieri", organizzata dal Comune in collaborazione con pro loco e Distretto del Novese
BASALUZZO - Bancarelle, concerti, sport, buon cibo e divertimento. Basaluzzo si prepara a festeggiare il santo patrono durante il terzo weekend di maggio con la XXIª fiera di San Bovo “Arti e mestieri”, organizzata dal Comune in collaborazione con pro loco e Distretto del Novese.

Sabato 20 maggio, alle 14.00, verrà inaugurato il luna park, mentre alla 16.00 al centro sportivo ci sarà il campionato di tamburello. Alle 17.30 esibizione del Karate Club di Novi e l'inaugurazione e l'apertura degli stand. Alle 18.30 verrà premiato l'imprenditore basaluzzese dell'anno, mentre la sera, alle 21.00, si terrà il concerto del coro alpini nella chiesa dell'oratorio.

"Per onorare i nostri alpini e tutti i volontari delle associazioni, la pro loco invita al concerto del Coro Alpini sabato 20 maggio alle ore 21.00 nella chiesa dell'Oratorio dedicata al Santo Bovo che dedicò la propria vita a difendere i pellegrini - sottolineano dall'associazione turistica - Domenica 21 dalle ore 16.30 la banda degli alpini accompagnerà la tradizionale processione con la statua del santo per poi concludere con il carosello nella piazza Manifestazioni".

Domenica 21, dalle 9.00, nella piazza del mercato ci sarà l'unità oftalmica per il controllo della vista. La mattina trascorrerà fra fiera di merci varie, esposizione degli animali e Pranziamo Insieme (alle 12.00). Dopo la messa e la processione, nuovo campionato di tamburello, seguito alle 19.00 dall'apertura degli stand gastronomici.
19/05/2017
Lucia Camussi - l.camussi@ilnovese.info

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione