Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Life

Non c dieta senza detox e non c detox senza dieta

L'accumulo di tossine spesso causato da abitudini alimentari scorrette: importante adottare un programma nutrizionale detossificante adottando uno stile di vita sano
LIFE - Prima di iniziare una dieta dimagrante è essenziale depurare a fondo l'organismo. Infatti, un periodo preliminare detossificante consente di ottenere ottimi risultati riducendo considerevolmente i tempi di dimagrimento.

Cosa si intende con “detox”? Detox è l’abbreviazione di detossificazione, ovvero la cura di uno stato di intossicazione tramite la neutralizzazione o l’eliminazione delle tossine accumulate. Questo è un elemento determinante nel mantenimento dello stato di salute generale. 

Oggigiorno siamo esposti costantemente a un’ampia varietà di agenti nocivi, con i quali entriamo in contatto attraverso pelle, naso e bocca: alcool, nicotina, gas di scarico, rifiuti industriali, pesticidi ed erbicidi, additivi alimentari minacciano quotidianamente la nostra salute, recando danni ai polmoni e all'apparato digerente.

Sebbene il nostro corpo disponga di efficienti sistemi difensivi, può capitare che questi falliscano per via del sovraccarico a cui li sottoponiamo. Inoltre, detossificare non significa soltanto eliminare gli agenti nocivi in eccesso ma anche incrementare, ripristinare e ottimizzare le capacità fisiologiche detossificanti. In questo modo è possibile alleviare disturbi come cefalee, stanchezza cronica, alterazioni dell’appetito, dolori e debolezza muscolare, reazioni allergiche, disturbi digestivi, ritenzione di liquidi con gonfiore e difficoltà a perdere peso.

Poiché l'accumulo di tossine è spesso causato da abitudini alimentari scorrette, è importante adottare un programma nutrizionale detossificante adottando uno stile di vita sano.

Approfondendo l'aspetto nutrizionale si raccomanda, nel primo periodo di detox, l’inserimento quotidiano di alimenti a basso indice glicemico, insieme a una riduzione di carboidrati semplici e grassi saturi, a favore degli alimenti contenenti acidi grassi omega 3, acidi grassi monoinsaturi e un aumento del consumo giornaliero di frutta e verdura. L’ideale sarebbe ridurre o eliminare per dieci giorni consecutivi carne rossa, formaggi, salumi, affettati, dolci, fritti e alcool, dando libero spazio a legumi, verdure, frutta, frutta secca e pesce. Un ruolo fondamentale lo svolge anche l’acqua: durante una detox è infatti necessario incrementare l'assunzione di liquidi.

In particolare, per aiutare il fegato, sono consigliati gli alimenti ricchi di vitamina E (o tocoferolo) come olive, arachidi e cereali, ma anche noci e verdure a foglia verde. Inoltre, per depurare l’organismo stimolando le funzioni di fegato, reni e intestino, si può fare uso moderato di tarassaco, cardo mariano, curcuma e carciofo, spesso combinati nella formulazione degli integratori, che sono ottimi ingredienti anche per tisane e infusi.

Il tarassaco, o dente di leone, è una delle erbe più note e diffuse per le sue proprietà terapeutiche: i boccioli dei fiori si mettono sott’aceto come i capperi; le radici tostate costituiscono un buon surrogato del caffè; le foglie, ricche di flavonoidi, sali di potassio e sostanze amare possiedono attività diuretica e le foglie giovani, crude o cotte, compongono ricercate insalate depurative.

Il cardo mariano possiede radici con proprietà diuretiche, ma la sua parte più interessante è costituita dai semi, che hanno proprietà disintossicanti e curative; oggi questa pianta viene usata per contrastare disordini epatici e disturbi della digestione.

Il carciofo possiede infiorescenze contenenti numerosi principi attivi come cinarina, flavonoidi, acidi organici, tannini, sali di potassio e magnesio, glucosidi, vitamine B e C e inulina che gli conferiscono azione depurativa, diuretica e sgonfiante fondamentale anche per contrastare la ritenzione idrica.

Infine la curcuma, spezia molto usata nella cucina orientale dal caratteristico sapore terroso, amaro e piccante, contiene come principio attivo la curcumina, dalle formidabili proprietà antinfiammatorie.
 
Biologa nutrizionista
Dott.ssa Eleonora Conti
Iscritta all’Onb
25/05/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Migliaia di partecipanti al Pride
Migliaia di partecipanti al Pride
StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria