Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Acqui - Genova: gli orari dei sei treni di agosto

L'indicazione arriva dalla simulazione fatta sul sito di Trenitalia. Due collegamenti al mattino verso Genova e uno dopo le 18.00 da Brignole. Per il resto ci saranno i bus sostitutivi
 OVADA - Non c’è ancora la comunicazione ufficiale ma adesso si sa qualcosa di più della gestione della linea Acqui – Genova prevista da Trenitalia per le quattro settimane tra il 4 agosto e il 2 settembre in cui il servizio sarà in parte espletato con i bus. In particolare è arrivata l’indicazione tre collegamenti che, secondo l’indicazione già emersa qualche settimana fa, rimarranno “su rotaia”. In direzione Genova due sono nella fascia principale, quella più utilizzata da pendolari lavoratori: sono il Regionale 6103 con partenza da Ovada per le 6.32 e arrivo previsto a Brignole alle 7.40, il Regionale 6105 delle 8.01 (arrivo a destinazione alle 9.08) e il Regionale 6107 delle 16.45 con arrivo a Brinole alle 17.53. In direzione opposta, verso Acqui Terme, seguiranno il percorso abituale su rotaia il Regionale 6104 da Brignole delle 6.05, il Regionale 6106 in partenza alle 13.15, il Regionale 6108 con arrivo alle 18.13. Sono stati gli stessi responsabili del Comitato Trasporti Valli Orba e Stura a comunicare questa indicazione dove aver effettuato una simulazione con annessa ricerca treni sul sito on line di Trenitalia. “Molti viaggiatori – spiegano dall’associazione – erano un po’ preoccupati perché dopo l’annuncio ufficiale l’indicazione di questi treni non era disponibile”. Allo storico accordo tra Regione Liguria, Regione Piemonte e Agenzia per la Mobilità Piemontesesi è arrivati a fine maggio dopo le veementi proteste dei viaggiatori riferite alle cinque settimane, finestra mai così lunga, del 2017 e la raccolta firme avviata proprio a Ovada, presso la Loggia di San Sebastiano al termine dell’annuale assemblea del Comitato. Da quel momento è stato completato anche il protocollo d’intesa con adesione e firma di tutti i comuni interessati alla tratta, un modo per rapportarsi agli enti superiori con un’unica voce e in modo più autorevole. 
9/07/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo
Ponte Morandi: le drammatiche immagini dopo il crollo