Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Capriata d'Orba

Capriatese, pari amaro: Monferrato promosso in Prima

Non basta ai gialloverdi il 2 a 2 del Palmisano. La rete di Maffei è stata rimontata entro l'ora di gioco dai gol di Arsenie e Ferrari. La beffa (Pavese) è arrivata nel finale. "Qualche dubbio prima della partita ce l'avevo - ha dichiarato mister Ajjor - e nel corso della gara me lo son tolto".
CAPRIATA D'ORBA - "Un grande gruppo che sicuramente avrebbe meritato di più". La considerazione - positiva nelle intenzioni ma con un evidente retrogusto amaro, se non altro per l'epilogo finale - si è trasformata (quasi) in un ritornello. Mister Ajjor, al termine della sfida di ritorno con il Monferrato, promosso in Prima categoria grazie al 2 a 2 del Palmisano (al Maccagno, nella gara d'andata, gli alessandrini riuscirono a rimontare fino al 4 a 4 finale, guadagnandosi un vantaggio nelle reti siglate in trasferta) ci è andato giù pesante. Ad ogni modo la Capriatese ci ha provato fino all'ultimo a ribaltare il pronostico iniziale, favorevole per i gialloblù. Ai padroni di casa sarebbe bastato un pareggio a reti bianche - senza nemmeno passare dai tempi supplementari - per festeggiare. Al 20' del primo tempo, poi, Maffei ha messo in discesa il match dei ragazzi di mister Barile, protagonisti nel girone "L" del campionato di Seconda categoria. Su un infortunio di Fiori, che calciando è scivolato, i locali hanno trovato la rete del vantaggio. L'intervento in extremis di Sciutto non è bastato a contenere Maffei, autore del primo gol di giornata con un tiro preciso sul secondo palo. Gli ospiti, ancora scottati dalla rimonta subita - in 11 contro 10 - nella gara d'andata, sono riusciti a reagire e a trovare la rete del pareggio a 5 minuti dal termine con Arsenie.

Il numero 7 gialloverde, attaccante esterno del tridente offensivo con Dionello e Scontrino, è andato a segno su un calcio di punizione, facendo esultare il nutrito settore ospiti del campo di San Salvatore Monferrato. Nella ripresa la Capriatese ha messo alle corde fin da subito i padroni di casa, battuti anche da Ferrari su un corner battuto dalla destra. L'esperto difensore ha colpito dalla zona centrale dell'area, riuscendo a eludere la marcatura dei difensori. Il match è rimasto a lungo in equilibrio, con gli ovadesi virtualmente promossi in Prima categoria ed i locali chiamati all'impresa nella mezz'ora finale. Ai ragazzi di mister Ajjor non è bastato il rigore parato da Fiori, visto che al 40' della ripresa Pavese ha riportato il punteggio in parità. Sei gol segnati da entrambe le squadre nel corso dei 180 minuti ma - come da regolamento - pesano di più i quattro segnati dal Monferrato al Maccagno di Capriata d'Orba. "I ragazzi si sono comportati bene - ha dichiarato a fine gara mister Samir Ajjor -. Sono convinto che (loro) hanno fatto il massimo, non trovo giusto il risultato nell'economia delle due partite. A livello di gioco, a mio avviso, c'è solo una vincitrice (riferimento alla Capriatese, non nominata, ndr), ma questo non conta. Qualche dubbio prima della partita ce l'avevo e nel corso della gara me lo son tolto".  
11/06/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Passodopopasso Attraverso i miei occhi - Un aiuto per Karoona
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco
Lo spettacolo in carcere, ispirato a 900 di Baricco
Sindaco e Imam alla festa di fine Ramadan
Sindaco e Imam alla festa di fine Ramadan
Festa di fine Ramadan 2018
Festa di fine Ramadan 2018
Alessandria: capitale della prevenzione oncologica
Alessandria: capitale della prevenzione oncologica
Casa delle Donne: luogo vivo e aperto alla città
Casa delle Donne: luogo vivo e aperto alla città
Stralessandria2018 le immagini della corsa quarto gruppo
Stralessandria2018 le immagini della corsa quarto gruppo
Cerimonia al cimitero di Alessandria
Cerimonia al cimitero di Alessandria
Bando Idealitu: aspettiamo le vostre idee!
Bando Idealitu: aspettiamo le vostre idee!
Commemorata la rivolta nel carcere di Alessandria
Commemorata la rivolta nel carcere di Alessandria