Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

Claudia Koll: "Il cinema, l'illusione della verità, la mia conversione"

L'ex attrice cinematografica e di fiction ha portato la sua testimonianza davanti ai fedeli della chiesa di San Domenico. Oggi aiuta i senza tetto di Roma e i bimbi africani
OVADA - “Ho sognato il cinema d’autore, ho studiato per trasmettere la verità attraverso la recitazione. Un giorno ho realizzato che il mondo dello spettacolo non mi stava portando nella direzione che avevo sperato. La mia vita è cambiata nell’incontro con  Dio”. Claudia Koll, un esordio con  Tinto Brass, interprete di tanti film e fiction popolari, un ruolo al fianco di Pippo Baudo nell’edizione 1995 del festival di Sanremo, ha raccontato la sua conversione l’altra sera, nell’incontro organizzato nella chiesa di San Domenico da Padre Ugo Barani. Oggi la donna, 51 anni, è protagonista di diverse attività benefiche tra la sua città, Roma dove lava gli abiti dei senza fissa dimora, e l’impegno per i poveri in Africa con l'associazione “Le opere del Padre”. “Mi sono resa conto – ha raccontato – di come la vita che avevo scelto mi aveva portato a stare con persone che non mi volevano bene. Il signore mi ha rivolto più chiamate in momenti diversi”. “Una testimonianza – ha commentato proprio Barani, introducendo l’incontro ai fedeli – che può far bene a tutti”. Nel 2000 l’inizio della transizione dalla precedente alla nuova vita. “Accompagnai la mia coach sul set e con le passai la porta Santa. Poco tempo dopo,  mentre giravamo una scena particolarmente intensa dal punto di vista emotivo, per la prima volta ebbi difficoltà a trasmettere l’emozione che mi era stata richiesta. E’ stato uno dei segnali che mi ha fatto capire di dover cambiare strada, alla ricerca di quella verità che nel cinema non avevo trovato”.

 

14/01/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 

Facebook


Le bici di Coppi: la presentazione
Le bici di Coppi: la presentazione
Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
La mia Cittadella
La mia Cittadella
Cena di Natale alla Casa di Quartiere
Cena di Natale alla Casa di Quartiere
Siamo tutte bastarde. Il collettivo Non una di meno manifesta sotto la sede di Aries Tv
Siamo tutte bastarde. Il collettivo Non una di meno manifesta sotto la sede di Aries Tv
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara