Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ovada

L'ex caserma della Finanza torna vuota

In seguito al recente accorpamento con i carabinieri, i forestali sono stati trasferiti (per quanto riguarda la città di Ovada) nella tenenza limitrofa del comandante Massimo Valentini. Ora, tra le ipotesi, si fa largo l'opzione di uno "scambio" tra le due caserme, rispettivamente di proprietà del Demanio e del Comune di Ovada.
OVADA - Torna nelle mani del Demanio l'ex caserma di corso Martiri della Libertà, utlizzata negli ultimi anni dalla Guardia di Finanza e, in tempi più recenti, dal Corpo Forestale dello Stato. Quest'ultimi, in seguito al recente accorpamento con i carabinieri, sono stati trasferiti (per quanto riguarda la città di Ovada) nella tenenza limitrofa del comandante Massimo Valentini. Un trasloco "fisico" avvenuto a distanza di poco più di un anno dall'approdo dei Forestali all'interno della struttura. Che, esattamente come fino al mese di novembre del 2015, resta disabitata. «Stiamo parlando di un edificio di tre piani, appena ristrutturato e di proprietà del Demanio - spiega il sindaco, Paolo Lantero -. Ci sono alcuni appartamenti e anche uffici che potrebbero essere riconvertiti in case dove ospitare chi non ce l’ha. Proprio in questi giorni abbiamo dovuto gestire il problema di tre famiglie e un altro paio di persone sfrattate. Facendo i salti mortali siamo riusciti a trovare una soluzione ma è sempre più difficile. Onestamente, avere a disposizione un immobile così, in centro e in buone condizioni, vuoto, di proprietà dello Stato, e non poterlo usare mi sembra assurdo. E il paradosso è che, a quanto mi è stato riferito, ora la palazzina è stata data in disponibilità al comando nazionale dei vigili del fuoco. Non ha senso». Tra le ipotesi in ballo c'è anche quella di barattare la caserma dei carabinieri, di proprietà del Comune - lo Stato paga un affitto -, su cui "balla" una richiesta di ammodernamento (costo 30 mila euro, vista l'integrazione dei Forestali) ed il plesso (quasi) attiguo. «Il Demanio si prenda il nostro edificio, che è utilizzato dalle forze dell’ordine per cui ora lo Stato ci paga l’affitto, e ci dia in cambio l’ex caserma della Finanza, in modo che il Comune possa usarla per il bene della città. Mi sembra un’operazione logica e che non presenta controindicazioni o svantaggi per nessuno». 
 
16/01/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
Città sporca e in ritardo sulla differenziata: pronti a rivedere le nostre strategie
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
L’incontro dell’Ambasciatore della Somalia a conclusione della staffetta podistica
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Posate sette pietre d’inciampo a ricordo degli alessandrini deportati nei lager
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita tra il gelo e il freddo del Rifugio Cascina Rosa
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
Visita al Gattile Sanitario in Alessandria
La mia Cittadella
La mia Cittadella
Cena di Natale alla Casa di Quartiere
Cena di Natale alla Casa di Quartiere
Siamo tutte bastarde. Il collettivo Non una di meno manifesta sotto la sede di Aries Tv
Siamo tutte bastarde. Il collettivo Non una di meno manifesta sotto la sede di Aries Tv
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara
Alessandria-Pontedera 5-1. Il dopo gara
#SaveBorsalino: la città mette in mostra il suo cappello!
#SaveBorsalino: la città mette in mostra il suo cappello!