Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Il "cavalcafosso" della Cittadella per ora non si tocca

Il "ponticello" che si trova nella strada di accesso alla Cittadella attraverso la zona produttiva che il Movimento 5 Stelle vuole salvare, "non sarà toccato fino a che non ci sarà il parere della Sovrintendenza e fino a che il progetto non verrà riesaminato in commissione consiliare". Parola del vicesindaco Cattaneo
 ALESSANDRIA - Un “ponticello” di almeno due secoli che si trova nella zona della porta di accesso alla fortezza alessandrina della Cittadella, attraverso la zona produttiva - insomma dietro al Self, per capirci – da salvare. “Dopo il vecchio ponte Cittadella, non demoliamo un altro pezzo di storia”: questo è quello che sostiene il Movimento 5 Stelle, che nella persona di Andrea Cammalleri, consigliere comunale ha presentato un'interpellanza all'amministrazione comunale. Una demolizione che dovrebbe avvenire per fare posto ad una rotonda sempre nella zona che collega via Giordano Bruno alla porta di accesso “sul retro” della fortezza: “Nel 2013 la Sovrintendenza aveva intimato il Comune di non intraprendere azioni che andassero contro la salvaguardia paesaggistica di questa area e di tutto quello che ruota intorno al nostro bene, la Cittadella appunto”spiegano il consigliere del Movimento. E ora?

Ora nulla in realtà. Infatti il vicesindaco Giancarlo Cattaneo ha risposto che “fino a che non si avrà il parere della Sovrintendenza e fino a che il progetto non tornerà in commissione consiliare per essere riesaminato, il 'ponticello' non sarà toccato”. O meglio il “cavalcafosso”. L'assessore infatti ha voluto fare alcune precisazioni all'esposizione dell'interpellanza: la prima su tutte è stata proprio sulla definizione di questa costruzione-struttura in oggetto. “Una definizione fuorviante. Lo definirei più un cavalcafosso che un ponticello di almeno due secoli di storia”. E poi al vicesindaco non è andata giù “l'intimazione” della Sovrintendenza al “cattivo Comune di Alessandria”: “Non ci sono mai state intimazioni. Al massimo un invito a programmare un incontro per definire le procedure” ha spiegato Giancarlo Cattaneo. Precisando anche come “questa amministrazione si sia attivata nel contatto con la Sovrintendenza così come con la commissione paesaggistica per verificare questa situazione. Ed è la stessa Sovrintendenza a dare atto a questa giunta di aver prodotto tutta una serie di atti che vanno verso l'obiettivo di salvaguardia dei beni della Cittadella e di tutta l'area circostante”. Detto questo, “nessun problema a non mettere mano a nessuna demolizione prima di aver ricevuto un parere e magari fatto anche un sopralluogo con la commissione stessa”. E allora “se le cose stanno così, ci riteniamo soddisfatti per ora” è il commento dell'interpellante Cammalleri (M5S).
25/09/2014

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Migliaia di partecipanti al Pride
Migliaia di partecipanti al Pride
StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria