Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Monumenti cittadini: a che punto siamo?

Nel pomeriggio di giovedì 10 la commissione lavori pubblici del consiglio comunale ha effettuato una serie di sopralluoghi negli immobili comunali attualmente oggetto di intervento, per verificare l'andamento dei lavori e lo stato delle strutture
 TORTONA - La foto descirve l'attuale situazione della Torre del Castello, almeno ancora per qualche settimana, fino a quando saranno completati i lavori di consolidamento e restauro. Attualmente il momumento simbolo della città è oggetto di intervento, così come altri immobili storici tortonesi, quali l'ex carcere di via Bandello, al chiostro dell'Annunziata. Nel pomeriggio di ieri la commissione lavori pubblici del consiglio comunale, presieduta da Lorella Repetto, ha effettuato una serie di sopralluoghi negli immobili comunali attualmente oggetto di intervento, per verificare l'andamento dei lavori e lo stato delle strutture. Alla Torre gli interventi dovrebbero concludersi entro l'anno, per poi restituire il monumento a una piena fruibilità e renderlo visitabile fino alla sommità, il punto più alto di Tortona da cui si ammira un bel panorama su valli e pianura. Ad oggi  sono stati sistemati gli intonaci interni e si è proceduto con il rifacimento degli impianti. La scala è stata messa a norma e rinforzata. Attualmente sono in corso lavori di pulizia delle facciate esterne e a seguire ci saranno interventi sulla cupola della Torre, come richiesto dalla Sovrintendenza. Le operazioni alla copertura dell'ex  convento dell’Annunziata partiranno invece fra poche settimane, non appena l'analogo intervento alla bilbioteca sarà ultimato.  Nel fabbricato napoleonico dell'ex carceri di via Bandello sono stati ad oggi completati i locali al piano terra, i locali servizi e i bagni, oltre alla pavimentazione del cortile e alla tinteggiatura della facciata interna. Presto inoltre un altro luogo storico della città, attualmente di proprietà demaniale, potrebbe entrare nella disponibilità del comune. La galleria ricovero antiaereo, che in epoca bellica fu utilizata con funzioni di protezione della cittadinanza, un percorso affascinante che attraversa in sotterraneo l'intero Colle Vittorio, è uno dei beni che il demanio vorrebbe trasferire gratuitamente al comune; le ipotesi sono di cessione o valorizzazione e la commissione ha preso atto dell'opportunità.

 

 

 

 
4/10/2013
Stefano Brocchetti - redazione@tortonaonline.net

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Robur Siena 1-1, le foto di Gianluca Ivaldi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
Festival Adelio Ferrero 2018, intervista a Roberto Lasagna e Barbara Rossi
La Notte dei Ricercatori 2018
La Notte dei Ricercatori 2018
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri