Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Progetto "telecamere": 10 in piazzale Berlinguer e altre 26 in "luoghi sensibili" come le scuole

L'amministrazione comunale ha presentato il "progetto di fattibilità" con cui ha partecipato al finanziamento statale "per l’attuazione della sicurezza urbana e l’installazione di sistemi di video-sorveglianza”. 10 telecamere in piazzale Berlinguer e altre 26 in edifici e luoghi sensibili della città: un progetto da 230 mila euro di cui 40 mila di autofinanziamento di Palazzo Rosso
 ALESSANDRIA - Palazzo Rosso ha presentato entro la data ultima del 30 giugno il “progetto di fattibilità” per la partecipazione al finanziamento statale in materia di sicurezza urbana “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana e l’installazione di sistemi di video-sorveglianza”. “Questa amministrazione intende procedere all'innalzamento dei livelli di sicurezza del territorio attraverso attività poste a difesa delle norme che regolano la vita civile ed aumentare i livelli di sicurezza migliorando le condizioni di vivibilità urbana. Tra queste rientrano la realizzazione di un efficace sistema di videosorveglianza” come si legge nella delibera di giunta che ha approvato il progetto di installazione di 36 telecamere tra piazzale Berlinguer e altri edifici e luoghi sensibili della città. Soprattutto considerato che dell'attuale sistema di videosorveglianza operante sul territorio comunale – composto da 48 telecamere – solo un terzo è funzionante. E soffre comunque dell'obsolescenza del sistema hardware e software di gestione.

Così Alessandria – grazie al contributo della Prefettura – ha deciso di tentare di ottenere questo finanziamento dal Ministero per un progetto complessivo di 230 mila euro, di cui 40 mila di autofinanziamento comunale, utilizzando cioè una parte dei soldi arrivati come “monetizzazione” di piazzale Berlinguer dall'Azienda Ospedaliera (quasi 154 mila euro già entrati nelle casse di Palazzo Rosso) che dovranno servire anche per lavori di illuminazione del piazzale e di rifacimento dell'asfaltatura dove degradata.

Si tratta di 10 telecamere definite “di contesto”, ovvero fisse, che dovranno permettere una visione quanto più ampia dell'area a parcheggio, con possibilità di monitoraggio “real time” e in differita e con la possibilità di “memorizzazione” dei dati e delle immagini su particolari dispositivi che permettano l'analisi in casi di atti vandalici o altro da parte delle Forze dell'Ordine. Infatti Carabinieri e Polizia saranno i centri di monitoraggio di questo sistema di videosorveglianza, mentre il centro di controllo e assistenza remota del sistema informatico resterà il Comando della Polizia Municipale.

Per l'installazione delle altre 26 telecamere invece si sono scelti edifici e luoghi “sensibili” della città, privilegiando le strade in cui si trovano ad esempio le scuole: Conservatorio “A. Vivaldi”, scuola elementare Bovio, Carducci, De Amicis, Galilei, Morando, Rattazzi e Villaggio Europa. E ancora le scuole medie Manzoni, Cavour, Vochieri, gli asili nido Arcobaleno e Micca e anche la scuola dell'infanzia Il Girotondo. Oltre alle scuole paritarie Alexandria, Angelo Custode e Istituto Maria Ausiliatrice. Poi altri luoghi di “pubblico interesse” come il cimitero, il comune, il Giardino Botanico, il palazzetto dello sport, la passeggiata Sisto e una telecamera anche in via Vescovado.

Ora non resta che attendere l'esito del bando del Ministero dell'Interno per vedere se si riuscirà o meno ad ottenere questo importante finanziamento, anche se dall'Ente si parla di “buone possibilità” di essere scelti. Mentre per il resto dei lavori su piazzale Berlinguer si dovrà procedere con le gare all'affidamento dei lavori....che sindaco e vicesindaco speravano di vedere per l'estate. Che è però già iniziata....
3/07/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
Il crollo del viadotto Morandi a Genova
Il crollo del viadotto Morandi a Genova