Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Retail Park Marengo e Spinetta: viabilità “unita” da un sottopasso ciclo-pedonale

La commissione Sviluppo del Territorio ha affrontato le modifiche alla viabilità nella zona ad ingresso della città dove sorgeranno diverse attività commerciali, il Retail Park Marengo. Il traffico mezzi pesanti è dirottato su via Piave, ma sono stati evidenziati dubbi su flussi traffico sulla rotonda del Platano di Napoleone sebbene il nuovo centro commerciale venga unito al parco del Palazzo dell'Edilizia (Bando Periferie su Spinetta) da un sottopasso ciclo-pedonale
 ALESSANDRIA - Il 12 settembre, giorno di inaugurazione del nuovo Retail Park Marengo alle porte della città, si avvicina. E non si poteva non pensare a come gestire su quella area di traffico, la viabilità. A presentare quindi il progetto del nuovo piano viabile è stato l'architetto Camilli, redattore del Piano Esecutivo del centro commerciale con l'ausilio degli uffici tecnici del comunale e del comandante vicario Bassani della Polizia Municipale in commissione Sviluppo del Territorio.

A balzare subito all'occhio – soprattutto del capogruppo del Movimento 5 Stelle – sono state alcune modifiche rispetto al primo progetto. “La parte di viabilità per l'accesso al nuovo centro commerciale che sarà composto da 9 attività è quella da Alessandria Sud, che collega la tangenziale e via Marengo”. Una viabilità che si è basata, come richiesto dalla normativa regionale, su uno studio che ha preso in esame i flussi di traffico e che è stata poi analizzata da tutti gli attori in una Conferenza dei Servizi che ha riscontrato (e quindi poi modificato) alcune criticità.

Intanto la viabilità sarà differenziata per flussi di utenti: per i mezzi pesanti, “che comunque non saranno tir ma furgoni, sarà dirottata su via Piave, nella zona tra Pozzoli e l'ex calzaturificio Alexandria”. Quella sarà la zona a loro dedicata.
Mentre per i “clienti” l'accesso agli oltre 600 posti auto (
80 posti circa di parcheggio per ogni blocco commerciale) sarà con due ingressi su via Marengo, uno sulla rotonda (da tangenziale) e uno attraverso un sottopasso che unirà il parcheggio del nuovo Retail al Palazzo dell'Edilizia, verso quindi Spinetta per entrambi i sensi di marcia. Questa modifica viabile, che sarà a carico di Alessandria 2000, si unisce però al progetto Marengo Hub, ovvero al bando periferie che mette in collegamento la città con Spinetta i cui progetti definitivi dovranno essere pronti per essere presentati a Roma entro luglio.

Si tratta di un sottopasso sia viabile, che ciclo-pedonale che avrà come sbocco il “parco” all'interno dell'area del palazzo made by Libeskind. Per arrivarci, il progetto di cui si è fatta carico Alessandria 2000, è proprio quello di realizzare anche la pista ciclo- pedonale che da via Piave, attraverso via Marengo, sbuca a ridosso del ponte Bormida. In tutta quella zona, nuovi marciapiedi....”mentre per il quartiere di fronte al nuovo centro commerciale? Non si poteva pensare ad una passerella rialzata per collegarlo?” ha fatto notare il capogruppo Maurizio Sciaudone.

“La passerella rialzata era prevista inizialmente all'altezza del Palazzo dell'Edilizia all'interno dei progetti del bando Periferie, ma è stata poi eliminata perché creava altri problemi a livello urbanistico” ha risposto l'architetto Camilli. La componente “verde” nei parcheggi? “Non solo sono previste piantumazioni per ombreggiare i posti auto, ma il verde sarà utilizzato anche come sistema di filtraggio acque, sul modello già sperimentato dalla ditta TechBau a Castelletto Ticino”. Saranno presenti anche colonnine di ricarica per auto elettriche, mentre non ci saranno tettoie e coperture in fotovoltaico.

Ma a preoccupare di più – da diversi fronti politici – è il flusso di traffico che si potrebbe venire a creare sulla rotonda quella di svincolo sulla tangenziale e da/per Spinetta Marengo. “Inizialmente ho avuto anche io alcune perplessità” ha spiegato il comandante della Municipale Bassani. Poi analizzando lo studio del dottor Curti di Milano si è visto che il traffico potrebbe essere gestito con questa strutturazione viabile, con l'allargamento dei due bracci delle due entrate. E comunque “le due telecamere posizionate vicino al ristorante giapponese di via Marengo per controllo ingressi, hanno rilevato che la velocità di transito in prossimità della rotonda è di 33 km/h, su un totale di 18 mila transiti giornalieri dal lunedì al venerdì”. Si tratta sempre e comunque di una “viabilità sperimentale” per il comandante della Municipale, “che potrà e dovrà essere rivista se si riscontreranno criticità e pericolosità”.

Poi ci saranno ovviamente da prendere in esame altri aspetti in materia di “trasporto pubblico” come ha fatto notare il consigliere 5 Stelle Gentiluomo. “L'autobus che arriva da Spinetta....deve fare il giro della città per arrivare alla fermata più vicina al centro commerciale!”. Ma questo è un altro tema. E spetterà alla politica (assente in questa presentazione in commissione) dare risposte a tempo debito.
25/04/2018

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Migliaia di partecipanti al Pride
Migliaia di partecipanti al Pride
StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria