Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Si "riaccendono" gli occhi elettronici sulla città: 40 telecamere, più quelle di piazzale Berlinguer

E' il primo cittadino Gianfranco Cuttica di Revigliasco insieme al comandante della Polizia Municipale Alberto Bassani a dare i tempi per la riattivazione di un nuovo sistema di videosorveglianza: "entro una settimana al massimo due tornerà a funzionare tutto il sistema (oggi operativo solo con 15 telecamere)". Altro discorso per quelle di piazzale Berlinguer "dove serve ancora un passaggio in Prefettura, ma si è a buon punto"
 ALESSANDRIA - Oggi di quelle vecchie, le funzionanti sono circa 15. Ma tra una settimana o due al massimo dovremmo vedere “riaccendersi” in città gli occhi elettronici, con il nuovo sistema di videosorveglianza completamente ripristinato. Torneranno quindi attive 40 telecamere gestite dalla sala operativa della centrale della Polizia Municipale e non solo. Questo è quanto confermato in commissione Bilancio dal primo cittadino, Gianfranco Cuttica di Revigliasco insieme al comandante della Polizia Municipale, Alberto Bassani.

E non ci sono solo queste: in più si aggiungono quelle su piazzale Berlinguer. “Si è in una fase avanzata – ha sostenuto il sindaco – Ma anche in questo caso in una quindicina di giorni al massimo speriamo nell'ultimo passaggio necessario. Che è quello in Prefettura per decidere sulla collocazione e sulle specifiche delle telecamere stesse”.

Un aiuto sul controllo in materia di sicurezza, che sembra però aver dato già qualche risultato (“ieri non ce ne erano di questuanti nel piazzale di fronte all'ospedale” sono le parole del comandante dei vigili) anche grazie ad un'azione di pattugliamento coordinata con le altre forze dell'ordine. “Il fenomeno non è scomparso ma si è ridotto”. E inciderà il nuovo ddl sicurezza? “Noi stavamo già lavorando con il decreto Minniti – ha risposto il sindaco al Movimento 5 Stelle – Oggi con le nuove disposizioni potremmo avere in mano più possibilità di intervento”.

Parole criticate dai banchi di minoranza di centrosinistra, da Marica Barrera: “il Daspo urbano? Prima ci sono le procedure di allontanamento da quella zona, che significa spostamento in un'altra. L'impatto e la sostanza (“visto che ce ne erano due e piuttosto insistenti di parcheggiatori abusivi anche stamattina”) non cambiano col Daspo urbano”.

Ma controllo e sicurezza sono e restano due “punti di forza” del Governo, tanto nazionale quanto locale. 
18/01/2019

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Pride Alessandria: il corteo per le vie della città
Migliaia di partecipanti al Pride
Migliaia di partecipanti al Pride
StrAlessandria 2019
StrAlessandria 2019
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
'Canapa in Festival' a Borgo Rovereto, le immagini della prima edizione
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Albissola 3-0, le foto di Gianluca Ivaldi
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Centri sportivi: dalla Giunta la proposta per la ricerca di un partner privato
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Arezzo 2-3. Le foto di Gianluca Ivaldi
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Inaugurato il nuovo laboratorio di chimica organica all'Istituto 'A.Volta'
Da Osaka ad Alessandria
Da Osaka ad Alessandria