Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Beppe Sardi e il tacchino di Rai 1

Il cuoco alessandrino protagonista alla trasmissione 'Tempo e denaro' condotta da Elisa Isoardi. Personaggio poliedrico, è l'ambasciatore del riso
ALESSANDRIA – Un 'maestro di cucina' in scena per spiegare come preparare e servire la carne bianca, in questo caso quella di tacchino. È Beppe Sardi de 'Il Grappolo' di Alessandria, ospite della trasmissione 'Tempo e denaro', condotta da Elisa Isoardi, quarantacinque minuti di attualità e informazione che hanno parlato alessandrino (e astigiano: il cuoco è nato infatti a Rocchetta Tanaro). Beppe Sardi si è misurato con una ennesima sfida, fra esperti e servizi dedicati alla lavorazione della fesa di tacchino, dove ha prevalso la parola sulla pratica, dimostrando come un 'maestro di cucina' diventato esperto riconosciuto a livello nazionale per il riso, in realtà si muove perfettamente a suo agio in ogni ambito. Compreso quello della carne bianca. Non che per il patron del 'Grappolo' sia stata una novità l'apparizione sul piccolo schermo. Ha infatti partecipato a programmi come Eat Parade, Mela Verde, Sapori e Piaceri Magazine Tv, Gambero Rosso, Alice, e ha animato innumerevoli manifestazioni enogastronomiche in Italia e nel mondo. Da anni cura ed è insegnante in numerose scuole di cucina.
Personaggio poliedrico (appassionato musicista, suona il bombardino nella banda musicale di Rocchetta Tanaro, 'I banditi della Rocchetta'), Beppe Sardi è uno degli ambasciatori riconosciuti del riso, rispetto al quale vanta alcuni primati come il maggior numero di risotti serviti (oltre tremila), 104 ricette diverse e anche il piatto di riso più piccolo.  
20/04/2017

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook


Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 403: sul Monte Tobbio partendo da Voltaggio
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 273: da Grondona a Persi attraversando la valle Spinti
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Sentiero 260: da Pertuso a Roccaforte attraversando la val Borbera
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Salernitana-Alessandria, il dopo partita
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 245: sul Monte Antola partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sentiero 200: sul Monte Giarolo partendo dalla val Borbera
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Sicurezza, immigrazione e disabilità: intervista all'assessore Alessandro Rolando
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Piazze affollate per gli eventi dell'estate alessandrina
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Monica Massone, il teatro e lo spettacolo Solo una vita
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione
Riccardo Bellini e Benedetta Pallavidino, vincitori del premio Ferrero 2015, parlano della nuova edizione