Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Festa dell'Unità: arriva il maxischermo per la sfida degli Europei

Sabato 2 luglio sarà allestito un maxischermo per la proiezione del quarto di finale Italia-Germania e, per consentire a tutti i tifosi di cenare con calma e sostenere gli Azzurri, il ristorante anticiperà l’apertura alle 19.00. Al termine dell'incontro e fino a mezzanotte super raviolata per tutti
NOVI LIGURE – Dopo la serata inaugurale di giovedì 23 giugno, la Festa dell’Unità, organizzata dal Partito Democratico di Novi Ligure, prosegue, col vento in poppa, fino a lunedì 4 luglio, allo Stadio Costante Girardengo, a fianco della Nazionale di calcio impegnata nel Campionato Europeo 2016!

Sabato 2 luglio, sarà, infatti, allestito un maxischermo per la proiezione del quarto di finale Italia-Germania e, per consentire a tutti i tifosi di cenare con calma e sostenere gli Azzurri, il ristorante anticiperà l’apertura alle ore 19.00 mentre, al termine dell’incontro, prolungherà il servizio fino alla mezzanotte con una super raviolata.

Come avvenuto anche nel corso delle prime serate, la Festa offre ai suoi numerosi visitatori e ospiti un’ampia varietà di specialità gastronomiche che spaziano dai piatti della tradizione alla braceria; dalle specialità di pesce allo street-food della birreria; fino alle tradizionali frittelle, da anni, autentico marchio di fabbrica della Festa nonché goloso sfizio gradito a grandi e piccini (questi ultimi, spesso, impegnati a dividersi tra un dolcetto e il “tentar la sorte” al banco della lotteria).

Ogni sera, poi, la balera offre la possibilità agli appassionati di trascorrere ore piacevoli con le migliori orchestre di liscio della provincia di Alessandria mentre al pianobar le serate volano spensierate, sorseggiando profumatissimi cocktails (alcolici e analcolici), al ritmo dei balli latinoamericani o del pianobar.
Anche quest’anno, nell’area dibattiti allestita a fianco della Libreria, la Festa, oltre ad ospitare la presentazione di libri (il 25 giugno è toccato al sen. Federico Fornaro con “Fuga dalle Urne” mentre il 3 luglio sarà la volta di Lorenzo Robbiano presentare il suo ultimo lavoro, “Quando a Novi c’era Raggio”), si discuterà di temi attuali quali i diritti delle donne (1 luglio: “Il Giorno in cui le donne si presero la storia”); presente e futuro dell’ILVA (1 luglio, con l’On. Cristina Bargero). Il tutto, chiudendo il 4 luglio con il Vice Ministro Enrico Morando e la riforma della Costituzione in vista del referendum confermativo.

Proseguendo lungo la via della tradizione ma, ogni anno, introducendo piccole ma significative novità, la Festa dell’Unità continua a rappresentare un punto di aggregazione per i novesi che, allo Stadio Girardengo, sanno di poter trascorrere momenti, gustosi e sereni, in compagnia dei propri amici oltre che del gruppo dei volontari della Festa, prezioso ed instancabile cuore dell’evento.
30/06/2016

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 

Facebook


Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Festa a 4 zampe a Cascina Rosa
Operazione Borderline
Operazione Borderline
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Alecomics 2018: i vostri scatti!
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Per un'Europa senza muri: presidio e corteo per una cultura dell'accoglienza e dell'integrazione
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Alessandria-Genoa 0-4. Le foto di Gianluca Ivaldi
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Maltrattamenti e insulti in una scuola dell'infanzia: il video che incastra le due maestre
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponti Alessandrini: per non piangere domani su ciò che andava fatto ieri
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Ponte Tiziano: la crepa sul terrapieno
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
Teatro Comunale e Caffè Marini, cresce il degrado
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita
L'ex mercato coperto di via San Lorenzo tenta la rinascita