Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Lega Pro - girone A

Giana 'bestia nera' dei Grigi. A Gorgonzola è solo 1-1

L'Alessandria viene fermata dalla Giana Erminio anche in campionato, questa volta finisce con un gol per parte: Gonzalez porta in vantaggio gli ospiti al 34', Bonalumi pareggia al 62'. Due reti annullate ai biancocelesti. La Cremonese batte il Siena e si porta a -1
GORGONZOLA - Suggestiva cornice di bandiere e sciarpe grigionere nel settore ospiti del “Città di Gorgonzola”, riempito quasi per intero dai circa 400 tifosi giunti da Alessandria. Braglia dà fiducia al rientrante Cazzola inserendolo dal 1', in difesa Sosa ad affiancare Gozzi, Barlocco sulla sinistra preferito a Manfrin.

Le due squadre partono subito forte e già al 5' i padroni di casa vanno in rete. Augello dalla sinistra serve Sasà Bruno, l'ex Modena scarica un sinistro dal limite respinto da Vannucchi, Lella si avventa sul pallone e segna, ma l'arbitro annulla per carica sul portiere. Nel primo quarto d'ora più Giana che Alessandria. Al 14' i biancocelesti ci provano dalla destra con un rasoterra in area di Iovine sul quale però non arriva Chiarello. Al 17', al primo vero affondo, i Grigi sfiorano il vantaggio: filtrante di Gonzalez per Bocalon, l'attaccante veneto conclude di destro a fil di palo. Al 21', nel giro di 30 secondi, doppia occasione per l'Alessandria: prima Bocalon spreca una ghiotta occasione con un destro su controbalzo troppo debole, poi batti e ribatti in area lombarda, sinistro dal limite di Iocolano che Viotti respinge in angolo. Ritmi davvero forsennati, la Giana fa girare di più la palla, grigi molto pericolosi nelle ripartenze. Al 27' cross di Barlocco dalla sinistra, Bocalon spreca di testa. La Giana inizia ad essere imprecisa in fase di finalizzazione, l'Alessandria, invece, ancora una volta fa valere il suo grande cinismo e al 34' passa in vantaggio: contropiede innescato da Gonzalez, palla a Iocolano sulla sinistra, il numero 10 arriva ai 16 metri e serve l'assist perfetto per 'el puchi' che di sinistro infila Viotti sul primo palo. Delirio nel settore ospiti del “Città di Gorgonzola”. Prima dell'intervallo solo due episodi da segnalare: il giallo a Cazzola per un fallo da dietro su Lella e la papera di Viotti che su rinvio 'zappa' letteralmente il terreno servendo involontariamente Iocolano, l'ex Bassano serve Gonzalez al limite dell'area ma l'argentino è partito in posizione di offside.

Dopo tre minuti dal rientro in campo grigi vicini al raddoppio con un tiro a giro di Marras che termina sul fondo di un soffio. Al 50' ancora una ghiotta occasione per gli ospiti: Gonzalez ruba palla a centrocampo, cavalcata solitaria di 30 metri, l'attaccante argentino entra in area ma la sua conclusione è smorzata dalla retroguardia biancoceleste. Al 51' Marras (oggi troppo nervoso..) si fa ammonire per un fallo su Chiarello. Al 55' seconda rete annullata alla squadra di Albé: traversone da centrocampo per Bruno, il numero 9 scatta sul filo del fuorigioco, supera la linea dei 16 metri ed infila la palla nel sette alle spalle di Vannucchi. Il guardalinee però segnala la posizione irregolare. Cinque minuti dopo è l'Alessandria a mangiarsi il gol dello 0-2: uno scatenato Gonzalez si porta sul fondo sulla destra, rasoterra per Iocolano che all'altezza del dischetto conclude in porta, Iovine salva sulla linea e tiene vive le speranze dei suoi. Al 62', infatti, ecco il pareggio della Giana: azione confusa in area mandrogna, la palla finisce a Biraghi che calcia in porta di prima, Bonalumi intercetta la sfera, controllo sul filo e tiro  sul secondo palo che non lascia scampo a Vannucchi. Al terzo tentativo i lombardi raggiungono il meritato pareggio. Al 65' terza ammonizione in casa alessandrina ai danni di Gonzalez, che in tuffo para con presa a due mani un traversone diretto sulla sinistra. Al 69' Braglia toglie Marras e manda in campo Nicco, otto minuti dopo out un insufficiente Bocalon, al suo posto entra Marconi.

L'Alessandria sente il fiato sul collo della Cremonese, nel frattempo passata in vantaggio con il Siena. All'80' l'indomito Gonzalez vede Marconi in area e lo serve con un assist al bacio respinto però dalla difesa della Giana. All'83' botta dai 20 metri di Nicco, palla sul fondo di poco. I grigi spingono ma Biraghi e compagni mantengono la calma e la difesa lombarda diventa un fortino inespugnabile. Nel frattempo Braglia toglie un esausto Iocolano e manda in campo Fischnaller. All'86' infortunio muscolare ad uno dei due guardalinee, il gioco viene interrotto per circa 3'. L'arbitro assegna 6' di recupero e al 91' Fischnaller va vicino al gol con un tiro a giro di prima che termina a lato alla destra di Viotti. Prima del triplice fischio c'è ancora il tempo per un il poco fortunato colpo di tacco di Gonzalez su suggerimento di Nicco, la palla si spegne sul fondo ad un metro dal secondo palo.

Se una settimana fa a Roma il punto strappato alla Racing faceva vedere il bicchiere mezzo pieno, con la Giana la questione cambia decisamente. Non tanto per ciò che si è visto in campo, il pareggio è senza dubbio il risultato più giusto, quanto per i due punti guardagnati dall'inseguitrice Cremonese, che ora si porta ad una sola lunghezza dalla capolista. Partita vivace e bella da vedere, le due squadre si sono affrontate a viso aperto ed in fondo, se le cose fossero andate diversamente, ognuna delle due avrebbe avuto qualcosa da recriminare. Domenica al Mocca arriva la Carrarese, al momento nelle zone basse della classifica. Per gli uomini di mister Braglia può essere l'occasione giusta per tornare alla vittoria dopo tre partite ufficiali senza successi.



GIANA ERMINIO - ALESSANDRIA 1-1
Reti: 34' Gonzalez (A), 62' Bonalumu (GE)

Giana Erminio (3-5-2): Viotti; Perico, Bonalumi, Montesano; Iovine (85' Perna), Chiarello (65' Greselin) , Biraghi, Marotta, Augello; Lella (59' Gullit), Bruno. A disp.: Sanchez, Solerio, Rocchi, Sosio, Capano, Ferrari. All.: C. Albé
Alessandria (4-4-2): Vannucchi; Celjak, Gozzi, Sosa,Barlocco; Marras (69' Nicco), Cazzola, Mezavilla, Iocolano (83' Fischnaller); Gonzalez, Bocalon (77' Marconi). A disp.: La Gorga, Manfrin, Cottarelli, Fischnaller, Fissore, Branca, Aramini. All.: P. Braglia

Arbitro: Fourneau di Roma1

Ammoniti; Cazzola, Marras, Gonzalez
13/11/2016
Alessandro Francini - sport@alessandrianews.it

Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus

Facebook